Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:49
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Milano

Un pranzo di Pasqua speciale all’Ospedale Sacco con “Miscusi” e lo chef Pino Cuttaia

Immagine di copertina

In collaborazione con Barilla e Tomarchio Bibite, la catena di ristoranti offrirà il pasto a circa 100 medici e infermieri in prima linea nella battaglia al Coronavirus

Pranzo di Pasqua, all’ospedale Sacco di Milano con “Miscusi” e lo chef Pino Cuttaia

Sarà un pranzo di Pasqua davvero speciale quello dei lavoratori dell’Ospedale Sacco di Milano, in prima linea nella battaglia al Coronavirus: a cucinare per circa 100 medici e infermieri sarà infatti la catena di ristoranti “Miscusi”, che ha organizzato l’iniziativa in collaborazione con lo chef stellato Pino Cuttaia, Barilla e Tomarchio Bibite. Nelle prossime settimane “Miscusi” ed i suoi partner garantiranno circa 2.000 pasti per altri ospedali e associazioni di Milano. Fondata da Alberto Cartasegna e Filippo Mottolese, la catena di ristoranti si ispira alla tipica tradizione italiana della pasta fresca fatta a mano, nonché sulla qualità delle materie prime.

L’ospedale Sacco è stato costruito nel 1927, allo scopo di arginare la tubercolosi che andava diffondendosi dopo la prima guerra mondiale. Da allora, rappresenta un punto di riferimento per tutta la Lombardia, in particolar modo per la cura delle malattie infettive. A maggior ragione, è in prima linea nella lotta al Coronavirus. Dal 2016 è entrato a far parte della Asst Fatebebenefratelli Sacco.

Le sue attività possono essere sostenute attraverso donazioni in denaro, beni mobili e immobili. Le donazioni in denaro sono finalizzate alla acquisizione di attrezzature, beni e servizi e alla realizzazione di specifiche iniziative per il miglioramento delle attività di cura e di assistenza. Per effettuare elargizioni in denaro, sino all’importo massimo di 10.000 euro è necessario effettuare un bonifico (Iban: IT 57 W 03111 01603 000000009130) con la causale “sostegno economico per emergenza Covid-19” e indicando nome e cognome del benefattore.

Per le erogazioni di denaro superiori ai 10.000 Euro, per tutti gli atti di liberalità in beni, servizi e opere è invece necessario manifestare la propria intenzione e le eventuali finalità della elargizione a direzione.generale@asst-fbf-sacco.it

Leggi anche:

1. La Pasqua del Coronavirus: Banco Bpm regala 100 uova di cioccolato all’Ospedale Sacco/ 2. Leolandia dona oltre 200 uova di Pasqua all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Ti potrebbe interessare
Milano / Snam: nuova sede a Milano nel distretto “Symbiosis” di Covivio, iniziativa di rigenerazione urbana a Sud di Porta Romana
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Milano / Milano, alta tensione nel centrodestra: Salvini e Berlusconi devono scegliere tra Lupi e Albertini
Ti potrebbe interessare
Milano / Snam: nuova sede a Milano nel distretto “Symbiosis” di Covivio, iniziativa di rigenerazione urbana a Sud di Porta Romana
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini
Milano / Milano, alta tensione nel centrodestra: Salvini e Berlusconi devono scegliere tra Lupi e Albertini
Cronaca / “Vietato vestirsi da prostituta”: fa discutere il regolamento leghista di un comune del milanese
Milano / 25 Aprile: che mondo sarebbe senza Liberazione? Il video con Massimiliano Loizzi e Cochi Ponzoni
Milano / Milano, Salvini telefona ad Albertini: “Sfida tu Sala”. Ma i sondaggi bloccano l’ex sindaco
Milano / Elezioni comunali, Milano: gli errori della sinistra e una città da ricostruire dopo il Covid (di Louise and Me)
Milano / Regione Lombardia: Mirabelli annuncia un’interrogazione sulla nomina di Cordone
Cronaca / San Siro, le radici del disagio: nel buio della politica, l’unica luce è il volontariato
Milano / Retroscena TPI – Nel M5S si pensa a Toninelli come candidato presidente della Lombardia