Covid ultime 24h
casi +21.052
deceduti +662
tamponi +194.984
terapie intensive -50

Previsioni meteo oggi 7 agosto 2019. Nord Italia in ginocchio: grandine, frane e sfollati

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 7 Ago. 2019 alle 07:10 Aggiornato il 7 Ago. 2019 alle 07:57
0
Immagine di copertina
Auto investite dal fango nel lecchese, nella frazione montana di Codesino di Casargo, dopo le forti piogge di ieri (Credits: ANSA/UFFICIO STAMPA VIGILI DEL FUOCO)

Previsioni meteo di oggi, 7 agosto 2019: temperature, mari e venti in Italia

Quali sono le previsioni meteo di oggi, mercoledì 7 agosto 2019? Sebbene siamo in piena estate, il Nord del nostro paese sta affrontando un’importante ondata di maltempo, dovuta a una perturbazione proveniente dal Regno Unito. Solo ieri, infatti, fortissimi temporali hanno colpito molte regioni del Nord, Lombardia e Veneto su tutte, causando anche forti danni.

Basti pensare che a Casargo, comune montano in provincia di Lecco, il torrente Varrone – rinforzato dalle piogge – è esondato provocando un fiume di fango e detriti che si è abbattuto su case e auto della zona. Il bilancio, alla fine, è stato di 200 persone evacuate, un’anziana di 87 anni colpita da un malore e gravi danni alle auto e alle abitazioni. La situazione più preoccupante è nella Valsassina: nel comune di Casargo e nella frazione di Codesino ci sono state frane e smottamenti.

In tutta la zona dell’alto ramo lecchese del Lago di Como, 20 persone sono rimaste sfollate. Hanno passato la notte nella palestra comunale in attesa delle verifiche nelle loro abitazioni. Il forte maltempo ha colpito, in Lombardia, oltre a Lecco anche Bergamo e Brescia.

In Veneto, inoltre, le forti piogge hanno costretto il comune a chiudere la statale 51 di Alemagna: l’allerta meteo in tutta la regione durerà fino a giovedì 8 agosto. A Bolzano, oltre alle precipitazioni, anche grandine e vento.

Per questo, in tanti si chiedono come sarà il tempo oggi. Di seguito le previsioni meteo (fornite dall’Aeronautica Militare) per la giornata di oggi, mercoledì 7 agosto 2019.

Previsioni meteo oggi mercoledì 7 agosto 2019 | NORD

Come già si è visto con i temporali di ieri, al Nord è iniziato un periodo di forte instabilità. Anche oggi sono attesi forti temporali sulle regioni occidentali e sulle aree alpine e prealpine centro-orientali, come anche su Piemonte e Lombardia. Le piogge arriveranno anche sulle aree appenniniche dell’Emilia-Romagna e sulla Val Padana, soprattutto nella seconda parte del pomeriggio e nel corso della serata. In Veneto e Friuli sono attesi fenomeni localmente intensi, accompagnati da grandine e forte vento. Tempo sereno con velature in tutte le altre aree.

CENTRO E SARDEGNA

Al Centro e in Sardegna la situazione sarà diversa rispetto al Nord nel corso di questo mercoledì 7 agosto 2019. Ci saranno infatti estese velature, con annesse nuvole anche molto dense su Toscana e Sardegna occidentale, ma il tempo dovrebbe comunque tenere. Sono nel tardo pomeriggio si attende qualche temporale sull’Appennino toscano.

SUD E SICILIA

Meteo completamente diverso al Sud Italia e in Sicilia, dove ci sarà una giornata di sole e tempo stabile su tutte le regioni. Nelle regioni peninsulari sono si attendono velature, senza però rischio di precipitazioni.

Previsioni meteo oggi mercoledì 7 agosto 2019 | TEMPERATURE

Le temperature minime saranno in lieve aumento sulla Liguria, sulla Calabria e sulla Sicilia settentrionale, mentre non ci saranno variazioni di rilievo sul resto della penisola.

Al Nord invece si assisterà a un deciso calo delle temperature massime, in particolare in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige e Sardegna occidentale. In aumento, invece, su Campania e Calabria. Stazionarie altrove.

VENTI

I venti saranno deboli meridionali in tutto il paese. Si attendono però rinforzi nel pomeriggio, soprattutto sulla Sicilia occidentale e sulla Toscana.

Previsioni meteo oggi mercoledì 7 agosto 2019 | MARI

Si attende mare mosso nel canale di Sardegna, in attenuazione nel pomeriggio, ma anche nello stretto di Sicilia, nel Tirreno occidentale e in Liguria. Poco mossi i restanti bacini, con moto ondoso in aumento sull’Adriatico centro-settentrionale e sullo Ionio meridionale.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.