Vittorio Feltri e quel tweet con il doppio senso sessista che fa infuriare il web

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 20 Giu. 2019 alle 17:45 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:29
0
Immagine di copertina
Vittorio Feltri. Credit: Facebook/Vittorio feltri

Vittorio Feltri tweet sessista

Ci risiamo. Vittorio Feltri ne spara un’altra delle sue. Il fondatore di Libero, già nell’occhio del ciclone in queste ore per un articolo su Andrea Camilleri, torna a far parlare di sé per un tweet sessista.

Il 20 giugno, sul social network è apparso un tweet in cui il giornalista bergamasco cerca di spiegare il suo punto di vista sulla parità di genere. “Ormai le donne sono talmente brave in tutte le professioni che per raggiungere la parità con gli uomini potrebbero solo abbassarsi”, scrive Feltri.

Il tweet di Vittorio Feltri

Vittorio Feltri tweet sessista | La reazione degli utenti

L’allusione sembra piuttosto chiara e il doppio senso spinto dell’ex direttore di Libero non può che scatenare la reazione di molti utenti. La giornalista Valentina Parasecolo risponde al tweet del collega: “Alla fine, è persino divertente che tutto questo straparlare divertito e annoiato, tra il cinico e l’autocompiaciuto, le abbia portato intorno una comunità di lettori che otto volte su dieci neanche capisce cosa ha detto”.

La risposta della giornalista Valentina Parasecolo

“S’abbassano per farti una carezza sulla testa, Vitto’! Niente di più”, scrive un altro utente.

vittorio feltri tweet sessista
Un altro tweet di risposta a quello di Feltri

E ancora: “Per abbassarsi al livello di Feltri bisogna scavare molto in basso”.

“Per raggiungere lei, dovrebbero coricarsi per terra”, si legge in un’altra risposta.

In tanti, però, non sembrano cogliere il doppio senso del giornalista, stupendosi del trweet a favore delle donne, scritto da un uomo che in più di un’occasione non ha mostrato grande apprezzamento per l’altro sesso.

Vittorio Feltri tweet sessista | Il commento su Camilleri

Ancora una provocazione, da parte del giornalista, che non è di certo nuovo a simili esternazioni. Ha fatto discutere, non poco, nelle ultime ore, il commento di Feltri su Andrea Camilleri.

Lo scrittore siciliano si trova al momento ricoverato in terapia intensiva in seguito a un infarto che lo ha colto lunedì 17 giugno. Commentando il personaggio, Feltri ha scritto un articolo in cui esternava i punti di contrasto con le idee politiche dello scritto, concludendo: “L’unica consolazione per la sua eventuale dipartita è che finalmente non vedremo più in televisione Montalbano, un terrone che ci ha rotto i coglioni almeno quanto suo fratello Zingaretti, segretario del Partito democratico, il peggiore del mondo”. [Qui gli aggiornamenti sullo stato di salute di Andrea Camilleri]

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.