Pamela Prati a “Chi l’ha visto” spiega alle donne la “truffa del principe azzurro”

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 30 Mag. 2019 alle 00:26 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:40
0
Immagine di copertina

Pamela Prati chi l’ha visto | Nella serata di mercoledì 29 maggio 2019, Pamela Prati è stata ospite a  Chi l’ha visto (Rai 3) per parlare delle “truffe romantiche” attraverso falsi profili social di uomini inesistenti.

Ma qualcosa potrebbe essere andato storto, poiché le attesissime dichiarazioni della Prati non sono mai venute: l’ex showgirl di origini sarde è rapidamente apparsa per due volte nel corso dell’emissione, ma non ha mai proferito parola.

Pamela Prati è ormai da mesi al centro di un’intricata vicenda che coinvolge il fantomatico fidanzato (in realtà mai esistito), Mark Caltagirone. Ma né di lui né di Pamela Prati si è parlato direttamente durante l’emissione.

“Oggi sarà un cazzotto nello stomaco”: esordisce così Federica Sciarelli, che ha giustificato la decisione di invitare in studio Pamela Prati (scelta ampiamente criticata in rete negli scorsi giorni).

“Si tratta di una vera e propria emergenza”, ha affermato la giornalista, “l’emergenza delle donne truffate, ed è di questo che oggi vogliamo parlare”. Non del Prati-gate, quindi, come tutti si aspettavano, ma più in generale delle truffe online di cui molte donne sono vittime in Italia e all’estero.

“Siamo stati criticati per la nostra scelta, ma la nostra è una provocazione. Criticateci se volete, ma dopo aver visto questo programma, perché c’è un messaggio da lanciare e ci sono donne che stanno per essere truffate.

Durante l’emissione sono state raccontate le storie di diverse donne truffate da falsi profili di uomini che le plagiavano con dichiarazioni d’amore su Internet. Due di loro, presenti in studio, hanno testimoniato. Si tratta di Jolanda Bonino e Katty entrambe attiviste dell’associazione Acta (Informare le donne per prevenire le truffe romantiche).

“C’è una vera emergenza delle donne truffate. Si tratta della cosiddetta ‘truffa del principe azzurro’“, spiega Jolanda Bonino. “Un uomo con una foto rubata ti aggiunge su Facebook, comincia a scriverti, a farti dei complimenti. Ti fa sentire speciale, fa e dice esattamente quello che tutte le donne vogliono sentirsi dire, arrivano addirittura a mandare i fiori a casa. Un sogno”,

Pamela Prati Chi l’ha visto | Le foto (rubate) sono scelte con cura, usate ad hoc per raggirare le vittimeche non hanno la prontezza di controllarne l’autenticità, per esempio facendo una semplice verifica attraverso Google Image.

E poi, puntuale, arriva la richiesta di denaro. “Amore mio, ho avuto un incidente, mi hanno rubato tutto, ho bisogno di soldi, te li ridarò appena ci vediamo, ho bisogno di te amore mio”: e molte donne, purtroppo, ci cascano.

“Il danno più grave non è quello economico, ma quello psicologico- spiega una delle interviste- si può addirittura arrivare a tentare il suicidio”. Come nel caso di Caterina, donna diabetica che si è lasciata morire mangiando grandi quantità di dolci in seguito alla delusione di essere stata truffata da quello che credeva l’amore della sua vita (che tuttavia non aveva mai incontrato dal vivo).

Un susseguirsi di storie drammatiche, con una Pamela Prati presente/assente in studio per le tre ore della durata del programma. Resta da capire se la showgirl non abbia parlato per una scelta editoriale fatta precedentemente o se sia accaduto qualcosa di cui né il pubblico né la stampa sono ancora a conoscenza.

Pamela Prati ospite a “Chi l’ha visto?”. Scoppia la polemica contro la Rai

Pamela Prati, l’assurda storia del matrimonio (finto?) con Marco Caltagirone | La Prati a Chi l’ha visto

Pamela Perricciolo: tutto quello che c’è da sapere sull’ex agente della Prati

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.