Il toccante corto della Pixar sull’amicizia tra un pitbull e un gattino: vi farà piangere

Questo film animato aiuta a uscire dalla propria "comfort zone"

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 24 Feb. 2019 alle 13:52 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:54
0

Dal 1984, Pixar ha dimostrato che i cortometraggi possono dare un forte impatto. Nella loro serie ininterrotta di “corti”, lo studio di animazione racconta brevi e dolci storie sotto forma di film che toccano le corde del cuore e, nel caso di “Kitbull”, ti faranno proprio venire le lacrime agli occhi.

Diretto da Rosana Sullivan, questo adorabile corto racconta la storia di un gattino randagio che fa amicizia con un pitbull. Anche se inizialmente il gatto non si fida del cane, dopo aver scoperto che è stato costretto a combattere con altri cani si intenerisce.

“Kitbull” è uno dei pochi film rilasciato per SparkShorts, il nuovo entusiasmante programma Pixar. Progettato per “scoprire nuovi narratori, esplorare nuove tecniche di storytelling e sperimentare nuovi flussi di lavoro di produzione”, SparkShorts offre ad artisti come Sullivan un modo per presentare il proprio lavoro al mondo e, di conseguenza, condividere le proprie storie.

“Crescendo, ero sempre molto sensibile e molto timida, e avevo davvero un sacco di problemi nel fare nuove amicizie”, ​​rivela Sullivan in un video dietro le quinte. “Così mi sono immedesimata in questo gattino che non era riuscito a uscire dalla sua zona di comfort per paura di essere vulnerabile e riesce invece a creare una connessione”, ha aggiunto.

“Un’inconsueta relazione può “brillare” tra due creature: un gattino randagio fieramente indipendente e un pitbull. Insieme, i due sperimentano l’amicizia per la prima volta”, questa è la descrizione del film animato.

La sindrome del nido vuoto nel corto della Pixar “Bao”, dedicato a un raviolo cinese

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.