Ambra Angiolini a Verissimo si commuove parlando del compagno, Massimiliano Allegri

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 16 Mar. 2019 alle 18:43 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:22
0
Immagine di copertina

AMBRA ANGIOLINI ALLEGRI VERISSIMO – Ambra Angiolini torna a parlare della sua storia d’amore con Massimiliano Allegri, l’allenatore della Juventus con cui circa due anni fa ha avviato una relazione. Ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, su Canale 5, l’attrice ha deciso di affrontare l’argomento con la solita ironia, ma anche con grande sincerità.

La padrona di casa, Toffanin, ha iniziato la conversazione con una battuta (“Ti vedo molto allegra”), suscitando le risate del pubblico. Ambra Angiolini, però, è stata al gioco e, tra una risata e l’altra, ha parlato in modo molto schietto della loro tanto chiacchierata storia d’amore.

Il discorso è subito andato sul tema matrimonio. Da tempo, infatti, gira una voce secondo cui i due si sarebbero sposati in gran segreto. Ma lei nega tutto, anzi sottolinea come le nozze non siano la loro priorità: “Lo amo ma non mi serve il matrimonio, non ho bisogno di niente – ha detto – perché io l’abito bianco me lo sono già messa da sola, non mi serve un uomo per essere socialmente riconosciuta”.

Dopo la fine della sua storia d’amore con Francesco Renga, infatti, Ambra spiega di essersi fatta una promessa: che da allora si sarebbe impegnata solo con se stessa. Alle domande di Silvia Toffanin, però, l’attrice risponde di essere molto felice e di sentirsi fortunata, al punto che quasi non riesce a trattenere le lacrime: “Georgina può piangere e io no?”, sdrammatizza lei facendo riferimento alla compagna di Cristiano Ronaldo.

“Come mi ha corteggiata? – ha continuato poi Ambra – Massimiliano è un uomo che mi ha insegnato tantissime cose e che come me è abbastanza diverso da quello che sembra. Credo di nuovo nell’amore, nel futuro, mi insegna a stare tranquilla nel lavoro, mi calma quando sono troppo passionale. E poi sorride da Dio e io sono due anni che rido. Prima sbloccavo il diaframma piangendo, adesso lo faccio ridendo ed è un bel miracolo”.

In chiusura, poi, anche una battuta sulla fede calcistica di Ambra Angiolini: “Non sono juventina, sono allegriana”, cerca di svicolare lei.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.