Me
HomeGossip

Sanremo 2019, Striscia la notizia contro Achille Lauro: “Rolls Royce è un inno all’ecstasy”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 18 Feb. 2019 alle 07:00 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:05
Immagine di copertina

ACHILLE LAURO ROLLS ROYCE POLEMICA STRISCIA LA NOTIZIA – È uno dei rapper più in voga del momento, pronto a sbarcare a Sanremo 2019. Si tratta di Achille Lauro, giovane esponente della scena romana, che ha deciso di cimentarsi in un’esperienza apparentemente molto distante dal suo mondo come il Festival, in programma dal 5 al 9 febbraio 2019 e in onda su Rai 1.

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO

> QUI LA DIRETTA DELLA FINALE DEL FESTIVAL

Striscia la Notizia, il tg satirico di Canale 5dopo aver dato risalto alle polemiche per il presunto conflitto di interessi di Claudio Baglioni, torna ad attaccare il Festival di Sanremo in corso su Rai 1.

Stavolta il programma Mediaset se la prende con un cantante in gara. Secondo il programma, la canzone di Achille Lauro dal titolo Rolls Royce “è un inno all’ecstasy”.

> Qui il testo completo di Rolls Royce

“Rolls Royce è una pasticca di ecstasy. Il direttore artistico era in sé quando l’ha ascoltata e scelta per il Festival di Sanremo?” hanno commentato dal programma di Antonio Ricci.

Ecco alcune strofe della canzone di Achille Lauro:

Sdraiato a terra come i Doors
Vestito bene via del Corso
Perdo la testa come Kevin
A ventisette come Amy
Rolls Royce
Si come Marilyn Monroe
Chitarra in perla Billie Joe
Suono per terra come Hendrix
Viva Las Vegas come Elvis

La canzone metà trap-metà pop di Achille Lauro vuole davvero approcciarsi positivamente alla droga?

Achille Lauro Sanremo 2019 | Chi è 

Uno dei rapper più in voga del momento, pronto a sbarcare a Sanremo 2019.

Si tratta di Achille Lauro, giovane esponente della scena romana, che ha deciso di cimentarsi in un’esperienza apparentemente molto distante dal suo mondo come il Festival, in programma dal 5 al 9 febbraio 2019.

Per lui sicuramente un’occasione per farsi conoscere da un pubblico diverso, che normalmente non ascolta le sue canzoni.

D’altronde per l’edizione 2019 di Sanremo, il direttore artistico Claudio Baglioni ha puntato molto sui giovani e su generi molto diversi tra loro, scostandosi in molti casi dal classico cliché di brano sanremese.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

(QUI IL SUO PROFILO COMPLETO)