Me

48 ore a Tel Aviv

Cosa vedere nella città israeliana se si ha a disposizione solo un weekend? Ecco un video da cui lasciarsi ispirare

Di Laura Melissari
Pubblicato il 8 Ott. 2018 alle 17:52 Aggiornato il 8 Ott. 2018 alle 17:52

Tel Aviv, cosa vedere – Scrivere di Israele non è facile. Raccontare cosa significa vivere in questo paese, e nella città di Tel Aviv in particolare, ancora meno.

Tel Aviv, la città nata con un sorteggio di conchiglie sulla spiaggia, è una città tanto difficile da inquadrare, quanto bellissima.

Leggenda narra che le conchiglie bianche avessero i nomi delle 66 famiglie che volevano stabilirsi lì, provenienti dalla vicina Jaffa, quelle grigie i lotti della città da assegnare a ciascuna famiglia.

Era il 1909. Di anni ne sono passati 109, e nel frattempo Tel Aviv è diventata una città di 3 milioni di abitanti, al centro di un paese per tanti versi controverso agli occhi del mondo.

Nel suo essere crocevia tra oriente e occidente, a cavallo tra due anime opposte, è una città ambita dal turismo internazionale, in particolare quello europeo.

Tel Aviv è entrata ufficialmente in quelle che possono essere considerate mete da weekend. Anche se si hanno pochi giorni e pochi soldi a disposizione, grazie alle nuove rotte inaugurate da easyJet che collegano la città israeliana a Venezia, e Napoli (oltre alla tratta già esistente di Milano Malpensa), Tel Aviv può essere un’idea alla portata di tutti.

Il fascino dell’oriente si mescola con la dinamicità di una grande città europea. Clima caldo e accogliente, ambiente giovane e gay-friendly, vita notturna movimentata e cosmopolita.

Tel Aviv è quella città in cui un tradizionale mercato affollato si affianca a locali alla moda e curati nei minimi dettagli, in cui sul lungomare passeggiano gomito a gomito surfisti seminudi e donne velate, in cui si intrecciano storie, religioni, nazionalità, culture.

Ma cosa vedere a Tel Aviv se si ha a disposizione solo un weekend? Ecco un video da cui lasciarsi ispirare. (Dopo il video alcuni consigli pratici):

Leggi anche: Gli ostelli più belli del mondo dove dormire almeno una volta nella vita

Tel Aviv – Dove mangiare:

Tel Aviv: Colazione

• Abulafia, la panetteria migliore di Jaffa dove gustare al volo pita, burrekas e altre delizie da forno

Yefet St 7, Tel Aviv-Yafo, Israel

• Benedict, è un locale aperto 24 ore su 24, famoso per le sue colazioni ricchissime, da quelle israeliane, a quelle americane, con uova e pancakes e decine di altre cose.

Rothschild Blvd 29

Tel Aviv: Pranzo

• Onza

Si trova al centro della movida di Jaffa, in una strada di bei localini, piena di gente a ogni ora del giorno e della notte. Vale la pena andarci a pranzo, o anche solo a bere un drink.

Rabbi Hannina St. 3, Tel Aviv-Yafo, Israel

• Beit Kandinof

È molto più di un ristorante, dal momento che nello stesso spazio, ricavato da un vecchio magazzino e ristrutturato in maniera deliziosa, ci sono le botteghe di tatuatori, artisti, fotografi. Il cibo è buonissimo, i cocktail altrettanto.

HaTsorfim Street n. 14, Jaffa

Tel Aviv: Cena

• Manta Rey

Un ottimo ristorante di pesce, con vista sulla spiaggia. La cosa migliore sono senza dubbio i ricchissimi antipasti: una decina di assaggi della cucina tipica mediorientale.

7 Koifman StTel Aviv

• Abu Hassan

È senza dubbio il posto dove mangiare il migliore hummus di Tel Aviv. Secondo alcuni il migliore dell’intero Medio Oriente.

Ha-Dolfin St 1, Tel Aviv-Yafo

Tel Aviv: Drink

• Temer.fm

È un locale imperdibile. Da fuori sembra un magazzino, squallido e dismesso. Ma una volta oltrepassata la porta, ci si immerge in un’atmosfera unica, un cortile pieno di gente, di musica e di luci. É uno dei luoghi migliori della vita notturna di Tel Aviv.

Derech Jaffa, 9

• Radio E.P.G.B.

Come la maggior parte dei locali della città, da fuori non gli si darebbe alcun credito. In realtà, all’interno è un locale molto bello, curato e dall’ottima musica.

7 ShadalTel Aviv