Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

Anche i migranti hanno sogni e ambizioni

Immagine di copertina
Ibrahimi. Credit: Armando Di Lorenzo

Il progetto “Similitudes Without Latitudes” nasce con l'obiettivo di mostrare come tanti ragazzi che arrivano da diversi paesi del mondo posseggano delle competenze, delle qualifiche, dei sogni, delle ambizioni, così come paure e frustrazioni

“Similitudes Without Latitudes” è un progetto fotografico che il fotografo freelance Armando Di Lorenzo ha realizzato interamente ad Eboli, in provincia di Salerno, in collaborazione con il Circolo Legambiente Silaris e il Centro d’Accoglienza Magyc.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Un reportage che nasce dalla volontà di costruire un differente punto di osservazione, per restituire un pizzico di dignità e umanità a tutti quei ragazzi che ogni giorno decidono di mettere in pericolo la propria vita per giungere in Italia.

Attraverso le immagini si vuole mostrare come tanti di questi ragazzi posseggono delle competenze, delle qualifiche, dei sogni, delle ambizioni, ma anche paure e frustrazioni dovute spesso alla totale immobilità e impotenza di fronte ai lunghi tempi che la burocrazia italiana impiega a fornire loro i documenti.

Grazie alla collaborazione tra il Centro Magyc e il Circolo Legambiente, essi hanno la possibilità di dare un senso e un impegno alle loro giornate, svolgendo una serie di attività lavorative, di volontariato o di supporto, al fine di raggiungere la tanto agognata normalità.

L’elemento che in ogni ritratto riconduce alle loro esperienze lavorative passate è necessario per non perdere contatto con le proprie origini, e al tempo stesso diviene simbolo di diversità, che può e deve essere inteso come offerta o scambio che si trasforma in reciprocità.

Ti potrebbe interessare
Costume / “Non riesco neanche a parlare dalla goduria”: Michelle Hunziker in estasi per la pizza di Flavio Briatore
Cronaca / Lettera di uno studente 15enne: “Basta con le divisioni politiche, la tutela dell’ambiente ci riguarda tutti”
Cronaca / Tromba d'aria a Cremona: tetto di un palazzo vola via e si schianta su un'auto
Ti potrebbe interessare
Costume / “Non riesco neanche a parlare dalla goduria”: Michelle Hunziker in estasi per la pizza di Flavio Briatore
Cronaca / Lettera di uno studente 15enne: “Basta con le divisioni politiche, la tutela dell’ambiente ci riguarda tutti”
Cronaca / Tromba d'aria a Cremona: tetto di un palazzo vola via e si schianta su un'auto
TV / La Rai sposta Marc Innaro: il corrispondente da Mosca va in Egitto
Cronaca / I dipendenti non parlano inglese, il Maschio Angioino di Napoli chiude 2 ore al giorno
Economia / La vendita diretta a domicilio è più viva che mai: i dati di Univendita
TV / Ascolti tv lunedì 4 luglio: Pretty Woman, Zelig, Report
Opinioni / Il paradosso delle privatizzazioni italiane: ispirate dal neoliberismo, realizzate dalla sinistra (di D. De Masi)
Esteri / Guerra in Ucraina. Nato: Stoltenberg, avviata ratifica adesione Svezia-Finlandia
Politica / La grande illusione delle privatizzazioni: un fallimento lungo 30 anni