Me
I giovani italiani visti da Fuksas: stirpe senza memoria e senza amore per la cultura