Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home

Un hashtag per dire quanto sono terribili gli affitti a Londra

Immagine di copertina

Con la campagna Twitter e Tumblr #VentYourRent, moltissimi inquilini di appartamenti londinesi stanno condividendo col mondo le proprie condizioni abitative disastrose

A meno che non si abbiano disponibilità economiche piuttosto
notevoli, chiunque abbia vissuto a Londra sa che la situazione abitativa può
essere insostenibile.

Affitti altissimi, condizioni igieniche da film dell’orrore
e stanze minuscole sono all’ordine del giorno, e tutto ciò vale spesso anche
per aree della città lontanissime dal centro.

Se cambiare questa situazione può essere un’utopia, si può
quantomeno denunciarla pubblicamente, magari facendolo con ironia. Dev’essere
questo ciò che hanno pensato gli ideatori della campagna Twitter e Tumblr
#VentYourRent (o in alcuni casi #Rantyourrent), che a partire dal 26 aprile ha portato moltissimi inquilini di
appartamenti londinesi a unirsi nel condividere col mondo le proprie condizioni
abitative disastrose.

Le regole sono molto semplici: basta tenere in mano un
foglio di cartone su cui scrivere il costo dell’affitto, il quartiere e i
peggiori difetti della casa e inserirlo in rete, oppure postare direttamente
una foto con didascalia delle parti meno dignitose dell’appartamento.

Ecco così che alcuni denunciano la presenza di scarafaggi
nonostante un affitto mensile di 570 sterline, oppure chi si ritrova con una
stanza così piccola da non avere neanche lo spazio per un letto singolo, o ancora
chi si ritrova a cenare in compagnia dei topi.

Altre storie includono stanze da 2×2,2 metri di superficie,
buchi nel soffitto sopra al proprio letto o vetri rotti nelle finestre di
appartamenti da 700 sterline al mese.

Nella gallery, alcune delle situazioni più drammatiche
emerse attraverso l’hashtag #VentYourRent.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Dietrofront del governo: niente Dad con un contagiato in classe
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Sport / Juventus Genoa streaming e diretta tv: dove vederla
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Dietrofront del governo: niente Dad con un contagiato in classe
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia
Sport / Juventus Genoa streaming e diretta tv: dove vederla
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 30 novembre 2021
Lotterie / Estrazione Million Day di oggi, 30 novembre 2021: i numeri vincenti di martedì
Sport / Salernitana Juventus streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
TV / Le Iene Show 2021: anticipazioni, servizi, conduttrice e streaming di oggi, 30 novembre
Cronaca / Covid, oggi 12.764 casi e 89 morti: tasso di positività all'1,8%
TV / La stagione della caccia – C’era una volta Vigata: quante puntate, durata e quando finisce
TV / Il Collegio 6: le anticipazioni della sesta puntata su Rai 2