Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

La fotografa che ha trascorso 8 anni da nomade tra rave e festival illegali

Immagine di copertina
Credit: Vinca Petersen

La vita era tutta concentrata su esigenze pratiche, e un costante giocare al gatto col topo con le autorità

La fotografa Vinca Paterson ha passato otto anni a viaggiare per l’Europa partecipando a rave, festival di musica illegali e feste negli anni Novanta. Molti degli scatti di quel periodo sono contenuti nel suo libro di fotografia No System e noi ve ne proponiamo una selezione nella gallery.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Nata in Corea del Sud nel 1973 da un membro del Ministero degli Esteri britannico, a soli diciassette anni ha lasciato casa per trasferirsi in uno squat di Londra, a causa di quelli che lei definisce disagi nei confronti del sistema educativo e di difficoltà familiari. Dopo qualche tempo è approdata alla vita nomade alla rincorsa di party.

Quel tipo di vita non ha nulla a che vedere con l’idea romantica di una vita senza responsabilità e fatta di festa continua, specifica lei.

“Di sicuro facevamo festa molto più delle altre persone, era il nostro modo di legare con le persone e di essere creativi, ma non era un party costante. Cercare di sopravvivere in strada e di mandare avanti l’impianto di musica, rende difficile la vita di ogni giorno. La vita era tutta concentrata su esigenze pratiche, e un costante giocare al gatto col topo con le autorità”.

Durante quel periodo ha continuato a scattare foto, per rispondere al desiderio di conservare il ricordo di alcune scene. Solo successivamente ha capito la portata culturale delle sue immagini e di quello che ha vissuto in prima persona.

“Personalmente spero che le foto spingano le persone a immaginare un modo diverso di vivere, un tipo di libertà accessibile a tutti, se non materialmente allora almeno come filosofia di vita”.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Ti potrebbe interessare
Sport / Tour de France 2022: la sesta di Groenewegen ha il sapore della resurrezione
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 3 luglio 2022
TV / Kilimangiaro Estate: anticipazioni, ospiti e argomenti della terza puntata, 3 luglio
Ti potrebbe interessare
Sport / Tour de France 2022: la sesta di Groenewegen ha il sapore della resurrezione
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 3 luglio 2022
TV / Kilimangiaro Estate: anticipazioni, ospiti e argomenti della terza puntata, 3 luglio
Cronaca / Marmolada, il video del crollo del grande blocco di ghiaccio
TV / Room: tutto sul film in onda su Canale 5
TV / Mina Settembre streaming e diretta tv: dove vedere la fiction con Serena Rossi
TV / Supereroe per caso: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Perfetti sconosciuti: tutto quello che sappiamo sul film
TV / Mina Settembre (replica): le anticipazioni della sesta puntata del 3 luglio
Lotterie / Estrazione Million Day di oggi, 3 luglio 2022: i numeri vincenti di domenica