Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

Berlino, in 240mila sfilano per le strade della capitale contro il razzismo

Immagine di copertina

Circa 240mila persone sono scese per le strade di Berlino, in Germania, per manifestare contro l’estrema destra e il razzismo, in favore dei rifugiati e contro i tagli al sistema sociale.

“Non stiamo nella pelle per la risonanza di questa manifestazione”, ha affermato Felix Mueller dell’associazione “Unteilbar” (“indivisibile”), che ha promosso l’evento.

Neanche gli organizzatori si aspettavano questi numeri. Quando la punta del corteo è arrivata alla porta di Brandeburgo, si contavano ancora migliaia di persone ferme al punto di partenza, ad Alexanderplatz, distante oltre 2 chilometri.

Per l’occasione sono stati anche mobilitati circa 900, a cui spettava il compito di garantire la sicurezza.

Tra gli slogan risuonano “Salvare i migranti non è un crimine” e “Nessuno spazio a nazisti”.

Tante le scritte e i motti contro l’Afd, il partito dell’ultra-destra: il giorno dopo la marcia in Baviera si sono tenute le elezioni in Baviera e gli esperti temevano che l’estrema destra potesse vincere.

Le elezioni 

Domenica 14 ottobre 2018 in Germania sono andati al voto oltre 9 milioni di cittadini della Baviera per rinnovare il Landtag, l’organo legislativo regionale.

Crolla la Csu (l’Unione cristiano-sociale, il partito bavarese “fratello” della Cdu di Angela Merkel), che nel Land governava ininterrottamente dal 1962: ora, sotto il governatore Markus Soeder, si ferma al 37,2 per cento dei voti, perdendo circa 10 punti rispetto al 2013, quando si era assicurata la maggioranza assoluta.

Anche l’Spd precipita, attestandosi 9,6 per cento e dimezzando la propria presenza nel parlamento regionale.

Grande ascesa dei Verdi, che con il 17,5 per cento dei consensi conquistano la palma di seconda forza politica del più ricco Land del Paese. E si configurano come la forza cruciale intorno alla quale si articoleranno le trattative per la formazione di un nuovo governo.

L’Afd ottiene un risultato circa il 10,2 per cento, ed entra per la prima volta nel parlamento del Freistaat. Il partito dell’ultradestra, che sperava in un’affermazione più netta, rimane sotto le aspettative.

Ti potrebbe interessare
Spettacoli / Parla la ragazza che ha filmato il palpeggiamento a Blanco durante il concerto
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Economia / Confindustria, sindacati, partiti: ecco chi rema contro il salario minimo legale
Ti potrebbe interessare
Spettacoli / Parla la ragazza che ha filmato il palpeggiamento a Blanco durante il concerto
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Economia / Confindustria, sindacati, partiti: ecco chi rema contro il salario minimo legale
Cronaca / Lavoro h24: “Che il diritto salariale delle casalinghe sia fissato per legge”
Cronaca / Neonata ricoverata per emorragia cerebrale: risultata positiva alla cocaina
Cronaca / Vaiolo delle scimmie: ecco tutto quello che c’è da sapere
Cronaca / Rogo a Stromboli, Ambra Angiolini: “Sono qui a dare una mano, non è stata una notte facile”
Spettacoli / X Factor 2022, la giuria ufficiale
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di domani per Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci | Sabato 28 maggio 2022
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di domani per Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone e Vergine | Sabato 28 maggio 2022