Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:40
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

La bellezza imperfetta dei cani abbandonati che vengono adottati

Immagine di copertina
Aryah. Credit: Alex Cearns

Abbandonare un animale è un reato, ma questo non impedisce alle persone di farlo. Una fotografa ha pensato di condividere le commoventi storie di cani che sono stati prima abbandonati e poi salvati

La fotografa australiana Alex Cearns è conosciuta per i suoi scatti che ritraggono animali, sia domestici che selvatici. È anche la fondatrice dello studio fotografico Houndstooth Studio, e ha già vinto più di duecento premi per le sue fotografie, incluso il Best Canine Photographer, premio australiano che Cearns si aggiudicata due volte, nel 2011 e nel 2013.

Oltre a immortalare gli animali, la fotografa condivide le loro storie: alcuni vengono adottati, altri sono stati abbandonati, altri ancora sono solo animali domestici molto amati.

A Perth, capitale dell’Australia occidentale e luogo di residenza di Cearns, la fotografa ha immortalato centinaia di cani, riunendoli poi in un solo libro, Perfect Imperfection: Dog Portraits of Resilience and Love. 

Nel suo libro Cearns ha inserito i ritratti dei cani adottati, condividendo le storie del loro passato e le loro nuove vite dopo l’adozione.

“Amo tutti gli animali che ho il privilegio di fotografare, ma quelli ‘speciali’ hanno un posto speciale nel mio cuore. Cioè i cani che hanno perso una zampa, sono nati senza occhi o mostrano cicatrici di violenze precedenti all’adozione”, ha detto Cearns.

Le foto inserite nel libro Perfect Imperfection: Dog Portraits of Resilience and Love raccontano storie di cani che hanno avuto una vita difficile.

Cani che, dopo essere stati abbandonati, hanno preso la scabbia e hanno perso tutto il pelo, cani che non vedono, che soffrono di paralisi. Cani che hanno perso un occhio, una zampa, un orecchio, a causa di un melanoma.

Tutti gli animali del libro, però, hanno una cosa in comune, a parte essere ‘speciali’: sono felici. Grazie al loro spirito forte, grazie al loro istinto di sopravvivenza, e grazie anche alle famiglie che li hanno accolti nelle loro case, i cani fotografati da Cearns appaiono felici e coccolati.

“Vanno avanti, sempre, desiderando di essere inclusi e coinvolti in tutto ciò che possono, proprio come fanno gli animali domestici sani”, ha spiegato Cearns.

Qualche dato sui cani abbandonati in Italia

Secondo le più recenti stime del Ministero della Salute, i cani abbandonati in Italia sono tra i 500mila e i 700mila, anche se gli ultimi dati risalgono al lontano 2012.

I maggiori picchi nei numeri degli animali abbandonati vengono registrati nel periodo estivo: tra il 25 e il 30 per cento degli animali domestici viene abbandonato.

Un altro motivo di abbandono può essere la mancanza di talento per la caccia. I cani che vengono acquistati appositamente per cacciare, infatti, vengono subito abbandonati se, all’inizio della stagione venatoria, si rivelano inesperti.

Secondo LAV, associazione per la difesa dei diritti degli animali, si stima che ogni anno in Italia vengano abbandonati una media di 80mila gatti e 50mila cani.

Più dell’80 di loro rischia di morire a causa di incidenti, stenti o maltrattamenti.

L’abbandono è un reato punito con l’arresto fino a un anno o con una multa fino a 10mila euro.

| Presto cani e gatti potrebbero parlare la nostra lingua |

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Ti potrebbe interessare
Sport / Roma, Zaniolo inseguito e minacciato fin sotto casa dagli ultras: lui chiama la polizia
Cinema / È morta Lisa Loring, la prima Mercoledì Addams della storia: aveva 64 anni
Esteri / Capsula radioattiva smarrita in Australia, tecnici della Rio Tinto e autorità locali alla ricerca: “È molto pericolosa”
Ti potrebbe interessare
Sport / Roma, Zaniolo inseguito e minacciato fin sotto casa dagli ultras: lui chiama la polizia
Cinema / È morta Lisa Loring, la prima Mercoledì Addams della storia: aveva 64 anni
Esteri / Capsula radioattiva smarrita in Australia, tecnici della Rio Tinto e autorità locali alla ricerca: “È molto pericolosa”
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 30 gennaio 2023 | Trono Classico e Over
Esteri / “Per colpire il Regno Unito con un missile ci vuole un minuto”: la minaccia di Putin a Boris Johnson
TV / Il dramma di Paola Caruso: “Mio figlio non cammina più per colpa di un medico”
Cronaca / Catechista e autista di scuolabus arrestati per pedopornografia: detenevano e condividevano immagini esplicite di minori
Esteri / Messico, influencer napoletano scambiato per un narcos: "Rinchiuso in una stanza buia"
Cronaca / Scrive un biglietto per rintracciare i genitori e si getta sotto un treno in corsa: tragedia alla stazione di Mestrino
Musica / Levante parla della depressione post partum: “Dopo la nascita di mia figlia è arrivato il buio”