Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

La bambina di due anni che vive con i genitori tossicodipendenti

La fotografa Irina Popova ha immortalato i momenti di vita quotidiana di una coppia di genitori tossicodipendenti e una bambina di due anni

Di Francesca Loffari
Pubblicato il 16 Ott. 2017 alle 14:01 Aggiornato il 20 Gen. 2018 alle 20:23
1.6k

La fotografa russa Irina Popova, nel suo progetto Another Family, ha colto tutta la complessità della vita di una famiglia con due gentori tossicodipendenti, Lilya e Pasha, che cercano di occuparsi della loro bambina di due anni, Anfisa.

Se ti piace questa notizia, segui TPI pop direttamente su Facebook

La fotografa incontra Lilya nel 2008, mentre torna a casa con la piccola Anfisa, all’uscita di un locale notturno di San Pietroburgo.

Dopo quell’incontro Irina ha fotografato la famiglia per due settimane, nel loro piccolo appartamento, rivelando momenti inquietanti e pericolosi ma anche alcuni di grande amore familiare.

Il lavoro è stato esposto in una galleria di San Pietroburgo, Lilya e Pasha erano presenti e il progetto ha suscitato reazioni non poco controverse nel pubblico.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Alcuni hanno biasimato la fotografa per non essere intervenuta, denunciando la disagiata condizione familiare in cui la bambina viveva.

La storia completa e il destino della piccola Anfisa si trovano nel libro Another Family, in cui la Popova offre un’attenta analisi dell’argomento, per certi aspetti molto spinoso.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

1.6k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.