Morto Dj Avicii, il re dell’elettronica in 21 foto

Il DJ e produttore musicale svedese Tim Bergling, in arte Avicii, è morto oggi 20 aprile 2018. Qui una raccolta delle fotografie dei momenti più importanti della sua vita

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 20 Apr. 2018 alle 22:59 Aggiornato il 20 Apr. 2018 alle 22:59
632

Il DJ e produttore musicale svedese Avicii è morto oggi venerdì 20 aprile2018 a Muscat, in Oman. Aveva 28 anni. Non sono ancora note le cause della morte. Tim Bergling, in arte Avicii, aveva collaborato con Madonna e i Coldplay. Era uno dei dj più importanti e più pagati al mondo (profilo).

Le sue canzoni più famose erano divenute delle hit mondiali. A marzo del 2016 si era ritirato dalla scena musicale con una lettera d’addio ai fan.

Uno dei brani di Avicii più note al grande pubblico è senz’altro Wake me up. Qui abbiamo riportato il testo, in inglese, e la traduzione in italianoE il video

Chi era Avicii

Tim Bergling, in arte Avicii, era nato a Stoccolma l’8 settembre del 1989.

Iniziò a cimentarsi nel campo della musica quando aveva solamente 18 anni.

Era uno dei DJ più noti sulla scena mondiale. Aveva vinto anche due MTV Music Awards, un Billboard Music Award e conquistato due nomination ai Grammy.

Il suo brano, “Wake me up”, era diventato una hit in tutto il mondo. Qui abbiamo raccolto i suoi 5 brani più famosi.

Nel corso della sua carriera aveva collaborato con Madonna e i Coldplay.

Tra i suoi punti di riferimenti più noti della scena musicale mondiale ci sono i Daft Punk e Steve Angello.

Il DJ Tiësto lo aveva invitato a suonare a Ibiza. La grande popolarità la raggiunge con “Seek bromance”, con la voce di Amanda Wilson, scrive Rockol.

Avicii: il DJ più pagato al mondo

Secondo quanto riportato da Forbes, Avicii aveva guadagnato oltre 28 milioni di dollari, il DJ più pagato al mondo.

Avicii in sanscrito vuol dire “senza onde” e nel buddismo rappresenta  l’ultimo livello dell’inferno.

Il singolo di Avicii, “Levels”, uscito nel 2011, è stato uno dei singoli più venduti.

La sua morte giunge a pochi giorni dalla sua nomination ai Billboard Music Award per il suo EP “Avicii (01)”.

Nel 2016 si era ritirato dalla scena musicale a causa di motivi di salute, relativi all’abuso di alcol.

Il 29 marzo di quello stesso anno aveva annunciato il ritiro dai tour: “Potrei tornare, ma non a breve”.

La decisione era stata presa perché il musicista sentiva il bisogni di prendersi una pausa per pensare a se stesso.

Nel settembre del 2017 annuncia il documentario sulla sua vita, ceduto a Netflix, titolato “Avicii: true stories”, dove racconta il ritiro dai tour.

Il 31 marzo 2018 il documentario è stato diffuso da Netflix.

Nel documentario sono presenti interviste dei colleghi e amici David Guetta, Wyclef Jean, Nile Rodgers e Chris Martin dei Coldplay.

Il 10 agosto 2017 è uscito il suo ultimo EP intitolato ‘Avīci’.

“Non lascerò mai la musica, continuerò a parlare ai miei fan attraverso la musica. Non smetterò mai di fare musica. È uscito il mio EP”.

Le 5 canzoni più famosi di Avicii

632
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.