Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Ventenne si suicida per un video su Tik Tok: “Hanno rovinato il mio nome e cognome”

Immagine di copertina

Vittima di cyberbullismo: a 20 anni si suicida a causa di un video su TikTok

Un’altra vittima di cyberbullismo che ha deciso di togliersi la vita. Thivya Nayagi, 20 anni, si è suicidata dopo che un video è stato pubblicato su TikTok senza il suo consenso ed è diventato virale. La ragazza, che aveva chiesto di rimuovere il video prima del gesto estremo, è stata trovata senza vita in casa sua: si è tolta la vita impiccandosi al ventilatore del soffitto lo scorso martedì. È stato il fratello della ragazza a trovarla in quelle condizioni, aveva provato a chiamarla più volte e, non ricevendo risposta, ha deciso d’irrompere in casa sua, per poi comprendere l’accaduto.

La giovane è stata portata in ospedale, ma i medici non hanno potuto fare niente per aiutarla, era ormai troppo tardi. Prima di togliersi la vita, Thivya ha lasciato un biglietto in cui si scusava per il video e per la “vergogna” che aveva arrecato alla famiglia. “Sto facendo questo perché l’account di Joker Oruvan ha messo il mio video sui social e ha rovinato la mia reputazione”, ha scritto la ragazza.

Facciamo un passo indietro. Cos’è successo? La ragazza è stata vittima di uno spiacevole episodio di cyberbullismo, dopo che un video, caricato da un collega che lavorava con lei presso Seven Even, è diventato virale su TikTok. Arrivato anche su Facebook, il video è stato condiviso con didascalie offensive da una serie di account fake. L’account da cui è partito il cyberbullismo è stato disattivato dopo la morte della ragazza, diventata di pubblico dominio. Il fratello di Thivya ha spiegato che avevano perso da poco anche la mamma: “Ho perso mia sorella perché qualcuno voleva diventare popolare sui social”. La ragazza avrebbe compiuto 21 anni a luglio e aveva in programma di sposarsi a dicembre.

Leggi anche:

1. Diletta Leotta su TikTok urla il buongiorno ai vicini. Loro rispondono così | VIDEO / 2. Salvini ridicolizza sui social un ragazzo dislessico sul palco delle Sardine. Lui: “È cyberbullismo, lo querelo” | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale