Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:23
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il video dei Chemical Brothers che 18 anni fa anticipava lo spot della Pepsi

Immagine di copertina

L'attrice Rosario Dawson ha fatto notare come lo spot sembra essere una copia malriuscita di un videoclip che vedeva proprio lei come protagonista

A causa di un’accoglienza tutt’altro che positiva, dopo meno di due giorni è stata ritirato il nuovo spot pubblicitario della Pepsi, che era stato lanciato su YouTube martedì 4 aprile.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La pubblicità vede protagonista la modella ventunenne Kendall Jenner, una delle sorelle Kardashian, che negli anni hanno raggiunto un’enorme notorietà soprattutto negli Stati Uniti grazie al reality show Al passo con i Kardashian.

Nello spot si vede una protesta che attraversa le strade di una città, come le tante che negli ultimi mesi e anni si sono susseguite sulle vie americane, e un plotone di poliziotti schierati immobili contro i manifestanti. La ragazza, dopo essersi unita alla marcia, prende una lattina di Pepsi e si fa strada tra la folla fino ad arrivare a uno dei poliziotti, al quale la porge.

Lui la accetta e la sorseggia sorridente, di fronte all’esplosione di gioia e di sorrisi della folla dei manifestanti. Ecco il video:

In molti non hanno gradito lo sfruttamento a scopo commerciale delle tante marce di protesta degli ultimi anni, in particolare quelle del movimento Black Lives Matter, che ripetutamente ha denunciato la brutalità della polizia statunitense nei confronti della popolazione di colore. 

Ieri 5 aprile è stato poi fatto notare da Rosario Dawson, attrice nota per film come La 25ma ora o Sin City, che lo spot sembra essere una copia malriuscita di un videoclip dei Chemical Brothers che vedeva proprio Dawson protagonista diciotto anni fa, nel 1999.

Il brano era Out of Control, e nel video che lo accompagnava si vedeva l’attrice nei panni di una giovane rivoluzionaria che sfidava le forze dell’ordine e alla fine risolveva le ostilità offrendo loro una bottiglia dell’immaginaria “Viva Cola”. Alla fine del video si scopriva però che quella scena era parte di uno spot della bevanda, e che invece nella realtà le violenze tra polizia e manifestanti erano all’ordine del giorno.

Come ha scritto Dawson in un tweet riferendosi allo spot della Pepsi, “Stranamente somigliante al video Out of Control dei Chemical Brothers che girammo a Città del Messico circa 15 anni fa, ma purtroppo questa volta senza il messaggio principale”.

Questo il videoclip originale:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi umanitaria in Etiopia: raid contro un mercato nel Tigray, decine di vittime
Esteri / Mar Nero, russi sparano colpi di avvertimento contro una nave britannica
Esteri / Dimentica di essere sposato per via dell'Alzheimer e fa una seconda proposta alla moglie
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi umanitaria in Etiopia: raid contro un mercato nel Tigray, decine di vittime
Esteri / Mar Nero, russi sparano colpi di avvertimento contro una nave britannica
Esteri / Dimentica di essere sposato per via dell'Alzheimer e fa una seconda proposta alla moglie
Esteri / Von der Leyen contro la legge ungherese anti-Lgbt: “È una vergogna”
Esteri / Hong Kong: dopo gli arresti chiude l’Apple Daily, principale quotidiano pro-democrazia
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti