Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Usa, respinta causa dei repubblicani per costringere Pence a ribaltare voto. Sfuma il tentativo di Trump

Di Anna Ditta
Pubblicato il 2 Gen. 2021 alle 08:42
761
Immagine di copertina
A sinistra Mike pence, a destra Donald Trump. Credit: Ansa

Il tentativo del presidente uscente Donald Trump di ribaltare il risultato del voto delle presidenziali sfuma sempre di più. Un giudice federale del Texas ha infatti respinto la causa del deputato repubblicano Louie Gohmert e di altri compagni di partito dell’Arizona per costringere il vicepresidente Usa Mike Pence a cambiare i voti del collegio elettorale quando il 6 gennaio presidierà la sessione del Congresso chiamata a ratificare l’esito delle elezioni. Lo riportano i media statunitensi.

Secondo il giudice Jeremy Kernodle, i promotori dell’iniziativa non hanno titolo per l’azione legale. Anche lo stesso Pence si era opposto all’istanza. L’obiettivo dei repubblicani era di ribaltare l’esito delle elezioni presidenziali utilizzando accuse infondate di frode di massa e sostenendo che il presidente eletto Joe Biden avesse vinto illegalmente.

Leggi anche: 1. Trump concede la grazia ai suoi ex collaboratori Manafort e Stone. Graziato anche il padre di Jared Kushner /2. Cosa succede se Trump si rifiuta fisicamente di lasciare la Casa Bianca dopo il giuramento di Biden? /3. I numeri in Congresso e l’America che non gli crede: la vera sfida di Biden inizia adesso

761
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.