Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Trump concede la grazia ai suoi ex collaboratori Manafort e Stone. Graziato anche il padre di Jared Kushner

Immagine di copertina
Donald Trump Credits: Ansa

Il presidente Usa ha inoltre posto il veto sul National Defense Authorization Act da 740 miliardi di dollari rinviando la misura sui fondi per il Pentagno nel 2021 al Congresso

Poco prima di lasciare la Casa Bianca, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dispensato la grazia ad ex collaboratori e alleati. Tra questi, c’è l’ex manager della sua campagna elettorale Paul Manafort, condannato nell’ambito del Russiagate. Ma anche lo storico amico ed advisor di Trump Roger Stone, che aveva mentito sotto giuramento al Congresso.

Tra i “graziati” c’è Charles Kushner, padre del genero e consigliere Jared Kushner, marito di Ivanka. Il padre di Kushner era stato condannato a due anni di carcere dopo che nel 2014 si era dichiarato colpevole di evasione, corruzione di testimone e donazioni elettorali illegali per un totale di 18 capi d’imputazione.

Trump ha inoltre posto il veto sul National Defense Authorization Act da 740 miliardi di dollari rinviando la misura sui fondi per il Pentagno nel 2021 al Congresso. “La mia amministrazione riconosce l’importanza della legge (di Difesa). Sfortunatamente la legge non include misure cruciali di sicurezza nazionale e include clausole che non rispettano i militari e la storia dei nostri militari, contraddicendo gli sforzi della mia amministrazione per mettere l’America al primo posto nelle nostra azioni di sicurezza nazionale e di politica estera: è un regalo alla Cina e alla Russia”, spiega Trump nella nota diffusa dalla Casa Bianca. rump giudica una minaccia alla sicurezza nazionale la ‘Section 230’ del Communications Decency Act che tutela legalmente il ‘bigh tech’ rispetto ai contenuti pubblicati da terzi e che lui aveva chiesto di stralciare dalla legge di Difesa, approvata dal Congresso con un forte sostegno bipartisan.

Trump grazia Manafort, Stone e Kushner

La Casa Bianca ha annunciato complessivamente 26 nuovi provvedimenti di grazia, inclusi i tre citati, subito dopo l’arrivo di Trump a Mar-a-Lago, in Florida, per le vacanze di Natale. Ieri il presidente aveva annunciato altri 20 atti di clemenza.

Manafort, 70 anni, è stato tra i primi del cerchio magico di ‘The Donald’ ad essere condannato nell’ambito dell’inchiesta sulle interferenze di Mosca nelle presidenziali del 2016 dello speciale procuratore Robert Mueller. Stone era stato condannato nel 2019 sempre per il Russiagate. Lo scorso luglio, Trump aveva già commutato la pena di Stone, prima che iniziasse a scontare la sentenza in prigione.

Leggi anche: 1. Cosa succede se Trump si rifiuta fisicamente di lasciare la Casa Bianca dopo il giuramento di Biden? /2. I numeri in Congresso e l’America che non gli crede: la vera sfida di Biden inizia adesso /3. Usa, Biden diventa ufficialmente presidente: “Ora voltiamo pagina”

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Nei seminari c’è già troppa frociaggine”: la frase omofoba attribuita a Papa Francesco
Esteri / La Russia toglierà i talebani dalla lista delle organizzazioni terroristiche
Esteri / Papa Nuova Guinea: 670 morti e 2.000 sepolti vivi per una frana nella provincia di Enga
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Nei seminari c’è già troppa frociaggine”: la frase omofoba attribuita a Papa Francesco
Esteri / La Russia toglierà i talebani dalla lista delle organizzazioni terroristiche
Esteri / Papa Nuova Guinea: 670 morti e 2.000 sepolti vivi per una frana nella provincia di Enga
Esteri / Medvedev: “Se Usa attaccano obiettivi russi, sarà guerra mondiale"
Esteri / Gaza, raid israeliano su un campo per sfollati a Rafah: 45 morti. Idf: eliminati 2 comandanti di Hamas. Tel Aviv: "Civili uccisi da un incendio". Crosetto: "Ingiustificabile". Ue, Borrell accusa: "Ignorata la Corte de L'Aja". Qatar: "Complica i negoziati". Erdogan paragona Netanyahu a Hitler e Milosevic. Il premier: "tragico incidente". Lo Stato ebraico apre un'indagine militare. Sparatoria tra Idf e truppe egiziane al valico di Rafah: un morto. Oltre 36mila vittime e 81mila feriti dal 7 ottobre
Esteri / Russia-Ucraina, il segretario Nato Stoltenberg attacca la Cina: “Alimenta la guerra in Europa”
Esteri / Hamas lancia una raffica di razzi verso il centro di Israele. Tregua, i negoziati riprenderanno martedì in Egitto
Esteri / “Gli arabi vadano via, Gaza sarà nostra”: l’agghiacciante intervista alla madrina dei coloni israeliani Daniela Weiss
Esteri / Il segretario Nato Stoltenberg: “L’Ucraina dovrebbe poter usare le armi occidentali per colpire in Russia”
Esteri / Israele ignora la sentenza de L'Aja e insiste coi raid. Il ministro Ben-Gvir: "Corte antisemita"