Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Due uomini sono stati accoltellati per aver difeso alcune donne da un’aggressione razzista

Immagine di copertina

I due sono stati feriti a morte da un coltello. Il responsabile, un uomo di 35 anni, è stato fermato. Le donne aggredite sono un'afro-americana e una musulmana

Due uomini sono stati pugnalati a morte mentre tentavano di fermare un’aggressione ai danni di due donne musulmane. L’episodio è avvenuto sabato 27 maggio a bordo di un treno della metro all’altezza della stazione di Hollywood Transit Center, a Portland, negli Stati Uniti.

I due uomini sono morti mentre cercavano di fermare l’aggressore che si era scagliato contro due donne, una delle quali indossava un velo. Lo hanno riferito le autorità dell’Oregon. L’incidente è avvenuto su un vagone della metro. Un altro passeggero è rimasto ferito, prima che il responsabile dell’attacco fosse arrestato. L’attacco è avvenuto intorno alle 16.30 ora locale. Una delle vittime è morta sul colpo, mentre la seconda è deceduta dopo il trasporto in ospedale.

La polizia ha identificato il sospettato: si tratta di Jeremy Joseph Christian, un ragazzo di 35 anni. L’aggressore è stato accusato di omicidio aggravato, di tentato omicidio, di intimidazione e di possesso di armi.

“Il sospetto si trovava sul treno e stava urlando diverse frasi che incitavano all’odio e che inneggiavano al razzismo”, ha dichiarato un funzionario di polizia. “Alcune persone si sono avvicinate a lui per intimargli di smetterla, ma l’uomo ha estratto l’arma da taglio provocando due morti e un ferito”.

Jeremy Joseph Christian è stato arrestato poco dopo essere sceso dal treno, mentre le due donne aggredite (una delle quali indossava un velo, secondo il racconto di alcuni testimoni) hanno lasciato il luogo in cui si è consumata l’aggressione prima che la polizia potesse parlare con loro, raccogliendo la loro versione dei fatti.

Un altro testimone ha raccontato che l’aggressore “stava urlando che i musulmani dovrebbero morire perché sono i responsabili dell’uccisione dei cristiani”.

Tuttavia, uno dei familiari delle ragazze aggredite ha precisato al giornale locale, che le due donne sono adolescenti: una è afro-americana e l’altra musulmana.

Ti potrebbe interessare
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Ti potrebbe interessare
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Esteri / Trionfo Meloni, esultano Orban e Le Pen: “Vittoria meritata”. Premier Borne: “Vigileremo sul rispetto dei diritti umani”
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Esteri / Josep Borrell: “Prendiamo sul serio minaccia nucleare di Putin”
Esteri / Yvon Chouinard: storia del fondatore di Patagonia, che ha deciso di donare la sua azienda per il clima