Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Ucraina: liberata Kupiansk, punto nevralgico per i rifornimenti russi. Mosca, “le nostre truppe si stanno riorganizzando”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Catturata dai russi una settimana dopo l’invasione del 24 febbraio, Kupiansk, nell’oblast di Kharkiv, era diventata uno snodo logistico importante per le forze del Cremlino. L’annunciata liberazione della città di circa 33 mila abitanti appare come la più significativa vittoria per gli ucraini dopo il ritiro dei russi dalla regione di Kiev. Per la Russia è invece una sconfitta.

Kupiansk si trova lungo quella che era la linea del fronte fra russi e ucraini. Secondo il think tank americano Institute for the Study of War, la città era “uno snodo logistico chiave” per i rifornimenti delle forze russe. L’annuncio della liberazione di Kupiansk avviene nel quadro della controffensiva lanciata dagli ucraini nel nord est, che si aggiunge a quella a sud verso Kherson.

“Kupiansk è Ucraina. Gloria alle forze armate”, ha scritto sui social la consigliera del presidente del Consiglio regionale di Kharkiv, Nataliya Popova, annunciando la liberazione della città. Secondo l’intelligence del ministero della Difesa britannico le difese russe sono “sotto pressione” sul fronte meridionale e su quello settentrionale. I soldati russi si sono ritirati senza combattere anche dalla città di Izyum.

La conferma arriva anche dalla denuncia delle autorità filorusse dell’autoproclamata repubblica popolare di Donetsk: “Le forze armate di Kiev hanno effettuato una serie di attacchi aerei sulla regione, causando almeno sette morti e 27 feriti”. Mosca subisce anche sul fronte diplomatico: il Consiglio Ue ha adottato la sospensione totale delle facilitazioni del rilascio dei visti con la Russia previste dall’accordo del 2007.

All’avanzata di Kiev, Mosca risponde che “Le truppe russe si stanno riorganizzando nei pressi di Balakliya e Izyum”, nella regione di Kharkiv, “per aumentare gli sforzi in direzione di Donetsk, in modo da raggiungere gli obiettivi dell’operazione militare speciale di liberare il Donbass”. Lo afferma il ministero della Difesa di Mosca, citato da Interfax, dopo che le forze ucraine avevano rivendicato la riconquista delle due città, oltre che del centro logistico strategico di Kupiansk.

“A questo scopo — prosegue la Difesa russa — un’operazione di tre giorni è stata condotta per lo spostamento e il nuovo schieramento organizzato delle truppe a Izyum-Balakliya nel territorio della repubblica popolare di Donetsk”. Mosca afferma quindi di aver “compiuto alcune attività diversive” e riferisce che “le forze armate hanno effettuato potenti attacchi con l’aviazione, i missili e l’artiglieria contro il nemico per evitare che le truppe russe venissero colpite”, durante i quali “hanno eliminato oltre duemila combattenti ucraini e stranieri e distrutto più di 100 pezzi di artiglieria e blindati”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Con il nuovo reattore Olkiluoto-3 la Finlandia si aggiudica la centrale nucleare più potente d’Europa
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Esteri / Ucraina, sale la tensione a Zaporizhzhia: missili su un convoglio umanitario, 25 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Con il nuovo reattore Olkiluoto-3 la Finlandia si aggiudica la centrale nucleare più potente d’Europa
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Esteri / Ucraina, sale la tensione a Zaporizhzhia: missili su un convoglio umanitario, 25 morti
Esteri / Nord Stream, 007 Russia: “Prove coinvolgimento Occidente in attacchi”. Grande nuvola di metano su Norvegia e Svezia
Esteri / Guerra in Ucraina, le intercettazioni dei soldati russi: “Putin è un idiota. Ci ordinano di uccidere tutti”
Esteri / Non solo il velo: la rivolta in Iran assume le dimensioni di una vera lotta di classe
Esteri / Afghanistan, attentato in una scuola di Kabul: almeno 19 morti e 27 feriti
Esteri / Ambasciata italiana a Mosca: “Italiani valutino se lasciare Russia”
Esteri / Germania: via al tetto al prezzo dell'energia, prevista spesa di 200 miliardi
Esteri / Donne in piazza: in Iran scoppia la rivoluzione del velo