Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

L’Ucraina vuole iscrivere Chernobyl nei siti del patrimonio Unesco

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 13 Dic. 2020 alle 10:25 Aggiornato il 13 Dic. 2020 alle 10:55
117
Immagine di copertina

L’Ucraina vuole iscrivere Chernobyl nei siti patrimonio Unesco

L’Ucraina vuole che le rovine di Chernobyl, testimoni della peggiore catastrofe nucleare della storia, entrino a far parte del patrimonio mondiale dell’Unesco. Dietro l’idea di iscrivere la Zona di esclusione di Chernobyl nella lista dei patrimoni Unesco c’è il nuovo ministro della Cultura, Oleksandre Tkachenko, in carica da sei mesi dopo una lunga carriera in televisione, il quale vorrebbe evitare che il sito venga distrutto dalle intemperie e dal flusso di turisti. “È uno dei territori più emblematici dell’Ucraina” ed è necessario “preservarlo per l’umanità”, ha spiegato il ministro in un’intervista. Qualora la richiesta venisse accolta, Chernobyl si unirebbe a siti come il Taj Mahal in India, Stonehenge in Inghilterra e l’abbazia di Mont Saint-Michel in Francia.

La Zona di esclusione di Chernobyl ha una superficie pari a quella del Lussemburgo e circonda la centrale entro un raggio di 30 chilometri. Era il 26 aprile del 1986 quando il quarto reattore dell’impianto esplose, contaminando, secondo alcune stime, fino a tre quarti dell’Europa. Dopo aver cercato di nascondere l’incidente, l’Unione Sovietica, di cui l’Ucraina faceva allora parte, ha finalmente riconosciuto la gravità della situazione ed evacuato centinaia di migliaia di persone. Ha inoltre mobilitato decine di migliaia di “liquidatori”, dotati di rudimentali mezzi di protezione, per costruire un sarcofago attorno al reattore e cercare di ripulire le aree contaminate, di fatto condannandoli a morte.

Leggi anche: Scoppia un incendio nella foresta intorno a Chernobyl: “Aumentata la radioattività” 2Il giallo dei tre sub di Chernobyl dati per morti nel 1986 ma che in realtà sono vivi 3. Dentro un istituto bielorusso per i sopravvissuti di Chernobyl | FOTO 4. I cani radioattivi abbandonati dalle famiglie dopo il disastro nucleare di Chernobyl/

117
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.