Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

“Aiuto polizia, c’è stato uno omicidio”. Ma non è vero: voleva solo un aiuto per spalare la neve

Di Marco Nepi
Pubblicato il 17 Feb. 2021 alle 12:49 Aggiornato il 17 Feb. 2021 alle 12:55
88
Immagine di copertina

Ucraina, denuncia omicidio fittizio per far spalare la neve sulla strada

In Ucraina un uomo ha denunciato un omicidio fittizio alla polizia nella speranza che le forze dell’ordine, nel giungere sul posto, rimuovessero la neve sulla strada di casa sua. A dichiararlo le autorità regionali e il portavoce della polizia di Cherniguiv, città dell’Ucraina del nord, Yulia Kovtoun. L’uomo ha telefonato alla polizia raccontando di aver accoltellato il compagno di sua madre e raccomandando loro di portare uno spazzaneve perché altrimenti “non sarebbe stato possibile raggiungere la sua abitazione”.

Le forze dell’ordine sono riuscite comunque a raggiungere il luogo del finto omicidio, un villaggio dell’Ucraina occidentale, utilizzando un veicolo fuoristrada. Una volta giunte sul posto si sono rese conto che la presunta vittima era “sana e salva e nessuno la aveva aggredita”. L’uomo ha ammesso di aver mentito alla polizia e ora rischia di pagare una multa per il falso allarme. L’Ucraina negli ultimi giorni ha registrato nevicate record, con oltre 50 centimetri caduti in tutta la regione.

Leggi anche: 1. Brasile, a Manaus casi Covid quintuplicati in un mese. Msf: “Terapie intensive al collasso” 2. Sci, in Val Vigezzo i gestori sfidano Speranza e aprono gli impianti

88
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.