Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Siria: il presidente Erdogan incontrerà il vicepresidente degli Stati Uniti Pence

Immagine di copertina

Lo riporta l'emittente britannica Skynews

Turchia: Erdogan incontrerà Pence per discutere della Siria

Il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che domani non incontrerà il vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence per discutere un cessate il fuoco nella Siria nordorientale perché intende parlare solamente con il presidente statunitense Donald Trump. “Non incontrerò la delegazione americana in Turchia, di cui fa parte il vicepresidente Mike Pence. Incontreranno le loro controparti. Quando verrà Trump, incontrerò lui”, ha dichiarato rispondendo a una domanda della tv britannica Sky News nei corridoi del Parlamento di Ankara.

Della delegazione Usa che avrebbe dovuto incontrare Erdogan ad Ankara fanno parte anche il segretario di Stato Mike Pompeo, il consigliere per la Sicurezza nazionale Robert O’Brien e l’inviato di Trump per la Siria e la Coalizione anti-Isis James Jeffrey.

Nelle prime ore del pomeriggio è arrivata la smentita del responsabile della comunicazione della presidenza turca, che ha rettificato quanto dichiarato da Erdogan, confermando che l’incontro con Pence si terrà domani come previsto.

Ieri sera, Erdogan ha assicurato ai media locali che non intende dichiarare alcun cessate il fuoco, come richiestogli invece da Trump e ha inoltre dichiarato di non essere certo di volersi recare in visita alla Casa Bianca il prossimo 13 novembre “perché i discorsi” fatti in questi giorni sono stati “irrispettosi verso la Turchia”.

Il presidente turco ha invece accettato di recarsi a Mosca nei prossimi giorni dopo l’invito di Vladimir Putin, che in questi giorni ha dichiarato di voler evitare un conflitto diretto tra la Turchia e la Siria.

Siria, ultime notizie | Prosegue l’offensiva della Turchia contro i curdi, Putin ha invitato Erdogan a Mosca
Tutte le ultime notizie sulla guerra in Siria
Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel