Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:09
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Ginevra, un giovane curdo siriano si dà fuoco di fronte alla sede Onu per protesta contro l’invasione della Siria da parte della Turchia

Immagine di copertina

Ginevra, ragazzo 21enne curdo siriano si dà fuoco di fronte alla sede Onu per protesta

Oggi mercoledì 23 ottobre intorno alle sette del mattino un ragazzo curdo-siriano di 21 anni si è dato fuoco di fronte alla sede dell’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unchr) a Ginevra per protestare contro l’invasione della Siria da parte della Turchia. Il giovane si è cosparso di benzina e con un accendino si è lasciato prendere fuoco nel cortile di fronte all’edificio delle Nazioni Unite. Il palazzo si trova davanti a un luogo di accoglienza per richiedenti asilo.

I soccorsi sono arrivati immediatamente sul posto per spegnere le fiamme e il 21enne è stato portato d’urgenza all’ospedale Chuv di Losanna con un elicottero. Il gesto ha rappresentato un atto di denuncia rispetto all’indifferenza delle Nazioni Unite che non sono intervenute in Siria per difendere i curdi dall’offensiva della Turchia, iniziata il 9 ottobre.

Ginevra: uomo si dà fuoco per protesta contro la Turchia

I testimoni che si trovavano sul posto hanno affermato di aver udito intorno alle 7,40 delle grida che provenivano dal giardino antistante l’Unchr. “Sono stato svegliato dalle urla”, dichiara un residente. In base alle informazioni fornite dal portavoce della polizia di Ginevra il giovane è nato nel 1998 ed è residente in Germania.

A dare per primo la notizia dell’accaduto è stato il giornalista che su Twitter ha postato un video dell’elicottero di soccorso in volo mentre stava portando il ragazzo all’ospedale specializzato per la cura delle ustioni.

La diretta di TPI con tutte le ultime notizie sulla Siria minuto per minuto

Tutte le ultime notizie sulla guerra in Siria

Ti potrebbe interessare
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Esteri / Nuovi raid su Gaza e razzi su Israele, sale il bilancio delle vittime. Ucciso alto comandante Jihad Islamica palestinese
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace