Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 01:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Turchia ritira la proposta di legge sulla depenalizzazione dello stupro su minori

Immagine di copertina

La controversa iniziativa avrebbe aperto al matrimonio riparatore tra lo stupratore e la sua vittima minorenne, ma aveva scatenato diffuse proteste

Il primo ministro turco Binali Yildirim ha deciso di ritirare una controversa proposta di legge che avrebbe assolto gli uomini accusati di stupro su minori se avessero sposato le proprie vittime.

Il governo ha preso questa decisione alla vigilia del dibattito parlamentare, rispondendo alle proteste della società civile e alla condanna della comunità internazionale.

La norma avrebbe consentito la scarcerazione di uomini colpevoli di aggressione sessuale nei confronti di minori e legittimato tale atto nel caso non fosse stato commesso con la forza o con le minacce. 

Inoltre, sarebbero cadute tutte le responsabilità penali laddove si fosse ricorso al cosiddetto “matrimonio riparatore” con la vittima. 

L’età legale per contrarre il matrimonio in Turchia è fissata a 18 anni, ma le unioni precoci sono una pratica assai diffusa, soprattutto nel sudest del paese. 

La proposta, varata dal partito conservatore di ispirazione religiosa al governo Akp, ha scatenato le ire dei gruppi d’opposizione, di numerose celebrità nazionali e perfino di un’associazione no profit la cui vice presidentessa è la figlia del presidente Recep Tayyip Erdogan.

— LEGGI ANCHE: LA TURCHIA VUOLE INTRODURRE UNA NORMA PER DEPENALIZZARE I REATI SESSUALI COMPIUTI SUI MINORI

Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Esteri / Josep Borrell: “Prendiamo sul serio minaccia nucleare di Putin”
Esteri / Yvon Chouinard: storia del fondatore di Patagonia, che ha deciso di donare la sua azienda per il clima
Esteri / Ucraina, missile russo su Zaporizhzhia: un morto e 7 feriti
Esteri / Morti oltre 80 migranti al largo della Siria. Le famiglie sul barcone cercavano di raggiungere l'Europa
Esteri / Morte della Regina: “Harry furioso per l’esclusione di Meghan da Balmoral”
Esteri / Il Cremlino avverte Kiev: “Dopo il referendum, ogni attacco in Donbass sarà contro la Russia”