Me

Turchia, l’ex calciatore dell’Inter Hakan Sukur contro Erdogan: “La mia è una lotta per la libertà”

"Non mi importa di quello che posso perdere se a vincere è l'umanità" ha dichiarato l'ex centravanti nerazzurro in un tweet

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 15 Ott. 2019 alle 07:14 Aggiornato il 15 Ott. 2019 alle 09:39
Immagine di copertina

Turchia: l’ex calciatore dell’Inter Hakan Sukur contro Erdogan

L’ex calciatore dell’Inter Hakan Sukur si schiera contro il presidente della Turchia Tayyip Erdogan.

L’ex attaccante, che in Italia ha vestito anche le maglie di Parma e Torino, infatti, in un tweet in cui veniva sottolineata la sua presa di posizione contro il regime di Erdogan ha scritto: “La mia è una lotta per la giustizia, per la democrazia, per la libertà e per la dignità umana. Non mi importa di quello che posso perdere se a vincere è l’umanità”.

Le posizioni di Hakan Sukur in realtà sono già note da tempo. Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, infatti, l’ex giocatore è sceso in politica ed è stato eletto in Parlamento. Tuttavia, un’inchiesta lo ha costretto alle dimissioni.

St. Pauli, licenziato il turco Cenk Sahin: aveva pubblicato post a favore di Erdogan

Su Hakan Sukur, inoltre, pesa un ordine di arresto per la presunta appartenenza al gruppo terroristico che nel 2016 ha tentato un golpe contro il presidente Erdogan.

La presa di posizione di Hakan Sukur arriva nei giorni in cui diversi giocatori turchi stanno manifestando la propria vicinanza al presidente e alla sua scelta di invadere il nord della Siria per annientare i curdi.

Emre Can e Gundogan, like all’esultanza militare del collega della Turchia: è bufera

La Francia chiede di annullare il match con la Turchia