Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:24
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Trump stava mangiando una torta con il presidente cinese durante l’attacco in Siria

Immagine di copertina

Il presidente statunitense ha dichiarato in un'intervista di aver comunicato a Xi Jinping dell’attacco in Siria mentre gustavano il dessert dopo una cena in Florida

Secondo quanto ha riferito alla giornalista Maria Bartiromo di Fox News Business durante un’intervista andata in onda mercoledì 12 aprile, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump era intento a mangiare una torta al cioccolato con il presidente cinese Xi Jinping mentre 59 missili statunitensi bombardavano la Siria.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Raccontando del suo incontro con il leader cinese, avvenuto il 6 aprile nella sua tenuta di Mar-a-Lago in Florida, Trump ha detto di aver comunicato a Xi Jinping dell’attacco, scattato alle 20:45 statunitensi, mentre gustavano il dessert dopo una cena con circa trenta invitati.

Secondo il presidente degli Stati Uniti, i due stavano mangiando “il più bel pezzo di torta al cioccolato che si sia mai visto”, e il presidente (chiamato per errore “la presidente” da Trump) “la stava molto apprezzando”, quando dai generali è arrivata la notizia che le navi erano pronte a colpire, e Trump ha dato l’assenso.

Pochi istanti dopo, ha riferito al presidente cinese, ancora a tavola, che 59 missili Tomahawk erano partiti “per l’Iraq”, prima che l’intervistatrice lo correggesse dicendo “per la Siria”.

A detta di Trump, la comunicazione a Xi Jinping è stata effettuata in quel momento perché non voleva che, dopo un’intera giornata passata insieme, al leader cinese fosse detto da qualcuno: “Signor presidente, sa, il tizio con cui ha cenato fino a poco fa ha appena attaccato la Siria”.

Xi Jinping, secondo il racconto di Trump, è rimasto in silenzio per dieci secondi e poi ha chiesto all’interprete di ripetere la traduzione, cosa che secondo Trump “pensavo non fosse un buon segno”, ma subito dopo ha commentato “[Reagire in questo modo contro] chiunque usi armi chimiche contro dei bambini, è ok”.

Questo il video dell’inusuale scambio di battute:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei
Esteri / Ora Bezos vuole la Luna: proposto alla Nasa lo sviluppo di un lander lunare
Ti potrebbe interessare
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei
Esteri / Ora Bezos vuole la Luna: proposto alla Nasa lo sviluppo di un lander lunare
Esteri / Leverkusen, esplosione in un impianto chimico: almeno un morto. Le autorità: "Non uscite e tenete porte e finestre chiuse"
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Esteri / Costretti a vivere tra le macerie: le vite spezzate dei bambini a Raqqa
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo