Si dimette l’assistente personale di Trump, Madeleine Westerhout: “Ha violato privacy con media”

La giovane assistente personale del presidente avrebbe rivelato alcune informazioni sulla vita privata del presidente ai giornalisti, senza precisare che non erano pubblicabili

Di Anna Ditta
Pubblicato il 30 Ago. 2019 alle 22:34 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 01:50
0
Immagine di copertina
Madeleine Westerhout. Credit: TIMOTHY A. CLARY / AFP

Si dimette l’assistente personale di Trump, Madeleine Westerhout: “Ha violato privacy con media”

L’assistente personale del presidente americano Donald Trump, Madeleine Westerhout, ha rassegnato le dimissioni. Lavorava al fianco di Trump dal giorno del suo insediamento alla Casa Bianca.

A dare la notizia è una fonte della Cnn, che conferma le prime indiscrezioni al riguardo diffuse dal New York Times.

Secondo il newtwork americano, Westerhout ha lasciato il suo incarico giovedì dopo che il presidente Trump è venuto a sapere che lei aveva condiviso informazioni sulla sua famiglia e sulla Casa Bianca durante un cena con i giornalisti in un hotel vicino al suo resort di golf di Bedminster, nel New Jersey, senza premettere che le sue dichiarazioni erano “off the record”, vale a dire riferite in via confidenziale e quindi non pubblicabili.

Trump avrebbe contestato alla Westerhout la violazione del patto di riservatezza. Come ricorda infatti alla Cnn un ex funzionario della Casa Bianca, il presidente è particolarmente attento a mantenere riservate le informazioni sulla sua vita privata.

Madeleine Westerhout, 29 anni, aveva lavorato per la campagna presidenziale del 2012 di Mitt Romney. Trump l’aveva assunta come assistente personale dandole accesso completo a lui, alla sua famiglia e all’ufficio ovale. Come assistente speciale del presidente guadagnava circa 145 mila dollari all’anno.

La notizia delle dimissioni di Westerhout ha fatto il giro del mondo sui social network, dove la giovane assistente pubblicava foto scattate dentro la Casa Bianca, durante i viaggi presidenziali o nelle proprietà di Trump.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.