Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Terremoto Albania oggi 27 novembre 2019: scossa di magnitudo 5.2, epicentro nell’Adriatico

Di Donato De Sena
Pubblicato il 27 Nov. 2019 alle 16:08 Aggiornato il 27 Nov. 2019 alle 17:03
1.2k
Immagine di copertina
Immagine da: Ingv.it

Terremoto Albania oggi 27 novembre 2019

Dopo le violente, devastanti, scosse di terremoto di ieri, oggi, mercoledì 27 novembre 2019, è stato registrato in Albania un nuovo forte evento sismico.

Il terremoto di magnitudo mb 5.2 è avvenuto nella zona della costa albanese settentrionale con epicentro nel Mar Adriatico alle 15,45 ora italiana con coordinate geografiche (latitudine, longitudine) 41.53, 19.42 e ad una profondità di 12 km. La scossa come sempre è stata localizzato dalla Sala Sismica Ingv-Roma. La scossa è stata registrata a una quarantina di chilometri dalla capitale Tirana.

In seguito a questa scossa il ministero della Difesa albanese ha annunciato che le operazioni di soccorso sono momentaneamente sospese.

Il nuovo forte sisma è stato avvertito chiaramente anche in Montenegro e Kosovo. I media locali parlano di una prima scossa di magnitudo 5.3, seguita da altre di minore intensità, intorno a magnitudo 3.0. Non sono giunte notizie di danni.

Il bilancio del sisma: 27 morti, oltre 650 feriti, 15 dispersi

Sono almeno 27 i morti del terremoto di ieri 26 novembre in Albania. Tra le 27 vittime ci sono tre bambini di età compresa tra i 4 e gli 8 anni e 9 donne, come riferito da fonti ufficiali.

Il ministro della Sanità Ogerta Manastirliu ha poi reso noto che sono in gravi condizioni 8 dei feriti ieri nel sisma. Degli oltre 650 feriti, 62 sono ancora ricoverati presso le strutture ospedaliere di Tirana e Durazzo. Per i pazienti gravi, la autorità stanno cercando di trasferirli all’estero.

“Almeno per una ragazza e un ragazzo, i quali sono stati sottoposti anche ad interventi chirurgici, siamo in contatto con i partner italiani, e stiamo valutando se sono le condizioni per poterli trasferire in Italia”, ha spiegato il ministro.

Secondo il governo di Tirana sono una quindicina le persone ancora disperse tra Durazzo e Thumana. Il dato è stato comunicato ai team della protezione civile e dei vigili del fuoco che da ieri stanno aiutando le autorità locali nella ricerca e nel soccorso sotto le macerie.

Le squadre dei vigili del fuoco italiani sono impegnate sulle macerie di due palazzi a Durazzo, anche se con il passare delle ore si riducono le possibilità che possano trovare persone ancora in vita. Solo una volta concluse le ricerche in queste due aree i team italiani effettueranno le verifiche in altre zone della città.

1.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.