Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un tedesco su quattro ha “pensieri” antisemiti

Immagine di copertina
Credit: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Secondo il sondaggio l'antisemitismo è cresciuto nella società tedesca

Un tedesco su 4 ha idee antisemite: il sondaggio

Frasi come “gli ebrei hanno troppo potere” oppure “gli ebrei sono responsabili della maggior parte delle guerre” mettono d’accordo buona parte dei tedeschi. È quanto emerge da un sondaggio realizzato per conto del Congresso mondiale ebraico, secondo cui un tedesco su quattro ha “pensieri” di natura antisemita.

Secondo la ricognizione, che ha sondato un campione di 1300 persone, l’antisemitismo è cresciuto nella società tedesca. Lo ha reso noto il quotidiano Sueddeutsche Zeitung.

Il sentimento è diffuso tra tutte le classi sociali, anche tra chi occupa posizione di rilievo nella società. Il 27 per cento dei tedeschi e un 18 per cento dell’élite economica in Germania hanno, infatti, schemi di pensiero di matrice antisemita.

Il 41 per cento della popolazione ritiene che gli ebrei parlino troppo dell’Olocausto, il 28 per cento delle élite ritiene che “abbiano un posto troppo importante nell’economia”, e il 26 per cento “che abbiano troppo potere nella politica mondiale”. Frasi, queste ultime due, che appartengono al repertorio dell’antisemitismo classico, come fa notare il quotidiano tedesco.

Il 48 per cento ritiene che gli ebrei siano più leali ad Israele che alla Germania e nel 22 per cento dei casi che l’odio sia dovuto alle loro azioni, più che a motivi religiosi. Allo stesso tempo lo studio mostra che cresce la consapevolezza di un antisemitismo crescente e il desiderio di combatterlo.

Coma ha precisato proprio il giornale tedesco, la rilevazione prima della sparatoria avvenuta davanti a una sinagoga a Halle del 9 ottobre scorso che ha provocato la morte di due persone ad opera di un 27enne tedesco legato al mondo dell’estrema destra.

“Mussolini ha fatto anche cose buone”: tutte le bufale sul fascismo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, primo manifestante giustiziato dall'inizio delle proteste
Esteri / Putin rilancia l’allarme nucleare e ammette: “L’operazione in Ucraina potrebbe essere lunga”
Esteri / Caos in Perù: il Parlamento destituisce Castillo dopo il tentativo di sciogliere l’assemblea. Il presidente arrestato
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, primo manifestante giustiziato dall'inizio delle proteste
Esteri / Putin rilancia l’allarme nucleare e ammette: “L’operazione in Ucraina potrebbe essere lunga”
Esteri / Caos in Perù: il Parlamento destituisce Castillo dopo il tentativo di sciogliere l’assemblea. Il presidente arrestato
Esteri / Guerra in Ucraina, Putin: “La Russia è pronta a difendersi con ogni mezzo”. Cresce la minaccia nucleare
Esteri / Il Time sceglie Zelensky come “persona dell’anno” per il 2022
Economia / La Francia vieta i voli brevi: via libera dell’Ue, ma solo se c’è il treno. In Italia a rischio tre tratte
Esteri / Commissione Ue: “Riconoscere i diritti dei genitori gay in tutti i Paesi membri”
Esteri / “La Russia ‘congela’ ora la guerra per lanciare un’offensiva in primavera”: l’allarme della Nato
Esteri / Torso killer, l’assassino più spietato della storia: la confessione di altri cinque omicidi dopo 50 anni
Esteri / Germania, preparavano un colpo di Stato e il ritorno al Reich: 25 arresti