Covid ultime 24h
casi +16.232
deceduti +360
tamponi +364.804
terapie intensive -55

Strasburgo, incendio in uno dei datacenter più grandi d’Europa: centinaia di siti down

Di Anna Ditta
Pubblicato il 10 Mar. 2021 alle 15:46
186
Immagine di copertina
L'edificio dove è scoppiato l'incendio. Foto da Twitter

A Strasburgo un vasto incendio ha colpito un palazzo della società Ovh, specializzata in server informatici. Per sedare l’incendio, scoppiato intorno all’1 del mattino e circoscritto intorno alle 7, si sono mobilitati un centinaio di vigili del fuoco nel distretto di Port du Rhin, a est del capoluogo alsaziano, non lontano dal confine tedesco.

Fortunatamente, la prefettura del Basso Reno ha escluso che ci siano state vittime. “Tutti sono sani e salvi”, ha twittato Octave Klaba, fondatore di OVHcloud, ma il rogo è divampato in un edificio di 4 piani (Sbg2) che ospitava i server.

Numerosi siti serviti dalla società di Strasburgo, incluse piattaforme governative francesi, hanno registrato problemi a causa dell’incendio. Il sito governativo data.gouv.fr questa mattina è risultato per diverso tempo “irraggiungibile”, e dalle 10 è tornato a funzionare regolarmente. Bloccato (e poi tornato attivo) anche il sito dell’aeroporto di Strasburgo e i siti di diversi giornali e app.

In una serie di tweet, Klaba ha raccomandato ai clienti di “attivare il Disaster Recovery Plan” per la salvaguardia dei propri dati e ha precisato che si sta lavorando per riattivare i server negli altri tre edifici “almeno Sbg3-Sbg4, forse Sbg1”.

Foto da Twitter

Leggi anche: 1. Amsterdam: 1300 persone ballano in discoteca per un esperimento scientifico volto a studiare come si trasmette il Covid nei luoghi affollati | VIDEO /2. “Dopo 10 anni di conflitto in Siria, Bashar al-Assad ha vinto. Torture e persecuzioni continueranno”

186
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.