Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Le accreditano uno stipendio da 225mila euro: colf fa le valigie e scappa

Succede a Osnabrueck, in Germania

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 1 Ago. 2019 alle 09:52 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:22
0
Immagine di copertina

Le accreditano uno stipendio sbagliato (decisamente più alto del solito) e una colf scappa pur di non ridare indietro neppure un euro. 225.285 euro invece che 340: chiunque ci avrebbe fatto un pensierino e lei, una donna delle pulizie di 27 anni, l’ha fatto davvero.

La storia arriva da Osnabrueck, ridente cittadina della bassa Sassonia. Qui viveva la donna delle pulizie che, nel giugno di un anno fa, si è vista accreditare dal suo datore di lavoro una cifra esorbitante che nulla aveva a che fare con quella pattuita.

Un errore costato caro – nel vero senso della parola – al datore di lavoro che ora attende che sia fatta giustizia. Peccato, però, che della colf non si abbia nessuna traccia: proprio in questi giorni, infatti, si dovrebbe tenere l’udienza relativa al caso, ma la donna sembra essersi dileguata nel nulla.

Come pure una parte di quei 225mila euro. Pare, infatti, che dal conto siano misteriosamente spariti circa centomila euro. La donna, che secondo i media locali sembra essere scappata in Bulgaria, era attesa al tribunale di Osnabrueck, ma pare “che non abbia ricevuto la citazione in tempo”, ha fatto sapere un portavoce. Lei ha risposto che non avrebbe preso un volo all’ultimo momento e dunque tutto è stato posticipato.

Quando più di un anno fa è avvenuto l'”incidente”, il datore di lavoro resosi conto dell’accredito errato ha chiesto alla 27enne di restituire il denaro. Lei, di tutta risposta, ha iniziato a prendere tempo, tanto da far perdere le tracce di sé lasciando il paese. A quel punto l’uomo si è visto costretto a rivolgersi alle autorità, ma senza fortuna attende invano che la donna si presenti in tribunale.

Sposo scappa con i soldi delle buste, poi torna e scoppia la rissa al matrimonio

Padova, operaio gratta e vince due milioni e scappa con la famiglia: “A notte fonda era già fuggito”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.