Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il presidente della Turchia Erdogan: “Ue e Nato difendono i terroristi”. Ankara esclude un’estensione della tregua

Immagine di copertina
Credits: Facebook

La tregua tra la Turchia e la Siria si concluderà entro domani sera alle 19.30 ma Erdogan continua a minacciare di riprendere l'offensiva se i curdi non si ritireranno

Il presidente della Turchia Erdogan: “Ue e Nato difendono i terroristi”. Nessuna tregua se i curdi non si ritireranno dalla Siria

Il presidente della Turchia Erdogan torna ad accusare l’Occidente: “I Paesi occidentali si sono schierati dalla parte dei terroristi contro la Turchia criticando l’operazione militare contro le milizie curde nel nord-est della Siria. Riuscite a crederci? Tutto l’Occidente si è schierato con i terroristi e ci ha attaccato: i Paesi della Nato e i Paesi dell’Unione europea”, afferma.

Fonti del ministero della Difesa turco rincarano la dose e fanno sapere che se non si completerà entro domani sera il ritiro delle milizie curde dalla zona di sicurezza nel nord-est della Siria, non ci sarà alcuna estensione della tregua concordata il 17 ottobre tra Stati Uniti e Turchia.

Nell’accordo Ankara si impegnava a cessare il fuoco a patto che i curdi iniziassero la ritirata da una “safe zone” di 30 chilometri al confine tra Siria e Turchia, a est del fiume Eufrate.

I combattenti curdi ieri 20 ottobre hanno concluso il ritiro dalla città di Ras al Ayn. Lo stop all’offensiva dovrebbe durare fino a domani sera, ma il presidente della Turchia già ieri minacciava che in caso di mancato “ritiro delle milizie curde Ypg entro martedì” avrebbe ripreso  l’operazione militare e sarebbe tornato a “spaccare le teste dei terroristi”.

La guerra della Turchia contro i curdi in Siria: tutta la storia in versione breve, media e lunga
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”
Esteri / Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento Europeo: “Onorerò David Sassoli”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”
Esteri / Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento Europeo: “Onorerò David Sassoli”
Esteri / Cantante folk prende volontariamente il Covid per non fare il vaccino e muore
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225