Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 13:17
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Siria: i curdi annunciano agli Stati Uniti di aver completato il ritiro dalla safe zone

Immagine di copertina

Siria: i curdi annunciano ritiro totale dalla safe zone

I curdi e le milizie alleate siriane hanno annunciato alle forze statunitensi di aver completato il ritiro dalla zona di sicurezza nel nord-est della Siria come richiesto dall’accordo tra Stati Uniti e Turchia del 17 ottobre scorso. A riferirlo sono i media siriani e panarabi che citano fonti militari curde e statunitensi, citate dalle tv panarabe al Jazira e al Arabiya.

Il ritiro dalla zona di sicurezza turca sarebbe stato riferito con una comunicazione scritta dal comandante delle Forze democratiche siriane a guida curda, Mazlum Abdi Kobani, al vicepresidente Usa Mike Pence, che il 17 ottobre aveva negoziato la tregua ad Ankara con il presidente turco Erdogan che si impegnava a cessare il fuoco a patto che i curdi iniziassero la ritirata da una “safe zone” di 30 chilometri al confine tra Siria e Turchia, a est del fiume Eufrate.

La notizia arriva a due ore e mezza dalla fine della tregua, prevista per le 21 (ora italiana) di oggi 22 ottobre.

In base all’accordo, il presidente della Turchia Erdogan a questo punto dovrebbe desistere definitivamente dal riprendere un’offensiva contro i curdi in Siria.

Al riguardo per il momento non sono arrivate dichiarazioni ufficiali da parte del presidente turco, che è ancora impegnato in un colloquio a Sochi con il leader del Cremlino Vladimir Putin.

Incontro tra il presidente della Turchia Erdogan e Vladimir Putin a Sochi per discutere della Siria

Tutte le ultime notizie sulla guerra in Siria

Ti potrebbe interessare
Esteri / Migranti, oltre 6.000 arrivi in un solo giorno a Ceuta
Esteri / Biden: "Israele ha il diritto di difendersi, appoggiamo il cessate il fuoco". Ma la tregua è lontana
Esteri / “Palestinian lives matter”: ora non è più solo Bernie Sanders a criticare Israele nel Congresso USA
Ti potrebbe interessare
Esteri / Migranti, oltre 6.000 arrivi in un solo giorno a Ceuta
Esteri / Biden: "Israele ha il diritto di difendersi, appoggiamo il cessate il fuoco". Ma la tregua è lontana
Esteri / “Palestinian lives matter”: ora non è più solo Bernie Sanders a criticare Israele nel Congresso USA
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Esteri / Nuovi raid su Gaza e razzi su Israele. L’Autorità palestinese: “Finora abbiamo avuto 220 morti”. Ucciso alto comandante Jihad Islamica
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"