Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Fa sesso con il gatto sotto la doccia, ma resta incastrato e interviene la polizia

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 25 Mar. 2019 alle 17:28 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:27
16
Immagine di copertina
Michael Savage. Credit: Facebook

La polizia l’ha colto in flagrante mentre era intento ad abusare sessualmente del suo gatto, sotto la doccia. La storia terribile arriva dall’Arizona, protagonista è Michael Navage, 40 anni.

Ad allertare gli agenti di polizia sarebbero stati i vicini di casa dell’uomo, che avrebbero avvertito degli strani lamenti arrivare direttamente dalla casa del vicino. Rumori molesti e lamenti sospetti che hanno spinto i vicini a chiamare le forze dell’ordine.

Quando gli agenti sono arrivati a casa di Navage e hanno fatto irruzione nell’appartamento si sono ritrovati davanti una scena raccapricciante. L’uomo di 40 anni era sotto la doccia e faceva sesso con il suo gatto, ma era rimasto “incastrato”.

L’animale per questo si lamentava in modo insistente, come hanno riferito i vicini ai media. Quando gli agenti hanno trovato l’uomo in bagno, l’animale era ormai agonizzante, ma hanno immediatamente chiamato un veterinario, che ha soccorso il gatto.

L’animale è stato prima liberato e poi visitato dal medico, che gli ha diagnosticato una lacerazione dell’ano.

Per Miachael Navage sono scattate le manette ai polsi. L’uomo è stato arrestato per abusi su animali. Il 40enne ha anche dato la sua versione dei fatti: secondo quanto dichiarato dall’uomo alla polizia, Navage era intento ad asciugare l’animale con un asciugamano. Nessuna violenza, a suo dire.

La visita del veterinario, però, dimostra il contrario. Pare che l’animale fosse vittima degli abusi sessuali dell’uomo da tempo.

Perché alcune persone fanno sesso con gli animali

16
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.