Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Russia, la giornalista del blitz anti-Putin denunciata dal marito: “Non vuole farmi vedere i nostri figli”

Immagine di copertina

Marina Ovsyannikova, la giornalista russa diventata celebre per aver esibito un manifesto contro la guerra in Ucraina durante il telegiornale, ha raccontato in un’intervista al sito russo Holod – ripresa dal The Guardian – che l’ex marito le ha fatto causa per ottenere la custodia dei figli di 17 e 11 anni. Anche se, dopo l’irruzione televisiva e una multa di circa 300 euro, in un primo momento aveva dichiarato di voler restare a Mosca, Ovsyannikova alla fine si è trasferita in Germania, dove è stata assunta come corrispondente dal quotidiano Diew Welt. Il resto della famiglia è rimasta in Russia, ma adesso è impossibile per lei ricongiungersi. La donna ha raccontato che il padre dei suoi figli, dipendente della tv di stato RT, non permette loro di uscire dal Paese per vederla, e che il maggiore dei due – fervente sostenitore dell’invasione dell’Ucraina – la considera anche una “traditrice” della patria a causa del gesto compiuto in diretta. Ma Ovsyannikova non vuole tornare in Russia “fino a quando Vladimir Putin resterà al potere”, ha annunciato nell’intervista. “Sono una patriota, e mio figlio lo è ancora di più. Non vogliamo andarcene, non vogliamo andare da nessuna parte”, aveva detto circa due mesi fa. “Spero che i miei figli capiscano perché l’ho fatto una volta cresciuti”, aveva aggiunto.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Ciao, ho 30 anni e sono il problema
Esteri / Hamas: "La guerra non è l'ultimo round contro Israele". Anera riprende le attività a Gaza
Esteri / Vaccini, l’Europarlamento boccia la proposta di creare il “Cern della Salute” per tutelare l’interesse pubblico
Ti potrebbe interessare
Esteri / Ciao, ho 30 anni e sono il problema
Esteri / Hamas: "La guerra non è l'ultimo round contro Israele". Anera riprende le attività a Gaza
Esteri / Vaccini, l’Europarlamento boccia la proposta di creare il “Cern della Salute” per tutelare l’interesse pubblico
Esteri / È morto O. J. Simpson, l'ex campione di football americano aveva 76 anni
Esteri / Di chi è il Medio Oriente? I limiti di Washington e il campo minato delle grandi potenze mondiali (di G. Gambino)
Esteri / Fonti intelligence: “Imminente l'attacco dell’Iran”. Biden assicura: “Proteggeremo Israele”. Wall Street Journal: “Si teme gran parte degli ostaggi a Gaza siano morti”
Esteri / Biden: “La politica di Netanyahu su Gaza è un errore. Israele accetti tregua unilaterale di sei-otto settimane". Cnn: "Hamas ha detto che non riesce a rintracciare 40 ostaggi per l’accordo”
Esteri / Clima, la CEDU condanna la Svizzera
Esteri / Isis minaccia attentati negli stadi durante i quarti di finale di Champions League
Esteri / Gaza: i morti salgono a 33.360, quasi 76mila i feriti. Scoppia la guerra commerciale tra Ankara e Tel Aviv. Borrell: "Non esiste una soluzione militare". Iran, la Marina Pasdaran: "La presenza di Israele negli Emirati Arabi è una minaccia"