Russia, 13enne resta incinta: il presunto padre ha 10 anni

Attualmente la 13enne starebbe pensando di portare avanti la gravidanza supportata dalla propria famiglia

Di Marco Nepi
Pubblicato il 17 Gen. 2020 alle 10:36 Aggiornato il 17 Gen. 2020 alle 11:09
105
Immagine di copertina

Una 13enne è rimasta incinta di un bambino di 10 anni in Russia, nel territorio di Krasnoyarsk, città della Siberia centrale.

Stando a quanto riportato dall’emittente televisiva locale TBK i due bambini sarebbero compagni di giochi fin da quando erano molto piccoli ma frequenterebbero due diverse scuole della città siberiana.

Attualmente la 13enne starebbe pensando di portare avanti la gravidanza supportata dalla propria famiglia. Al momento tuttavia, la polizia russa ha avviato delle indagini per andare a fondo della vicenda, non ritenendo plausibile che il padre possa essere il bambino decenne.

“Il 13 gennaio 2020 abbiamo ha ricevuto informazioni dai medici dell’istituto sanitario statale Budget KB 51 della città di Zheleznogorsk sul fatto che una studentessa di 13 anni era rimasta incinta. Il comitato investigativo della Federazione Russa per il Territorio di Krasnoyarsk e la Repubblica di Khakassia hanno avviato un’indagine e prenderanno una decisione”, ha dichiarato la polizia in un comunicato.

Nikolai Skorobogatov, un pediatra locale, ai microfoni di KRSK, ha espresso dubbi sul fatto che il bimbo sia davvero il padre, anche se a livello puramente teorico un evento del genere potrebbe essere possibile.

Il medico tuttavia si riserva di rilasciare ulteriori dichiarazioni una volta eseguiti tutti i test necessari: “Non so nulla di questo caso particolare, ma temo che il bambino possa essere ingiustamente incolpato. Tutto ciò, naturalmente, è verificabile con l’aiuto di un esame, che sarà effettuato al più presto”.

105
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.