Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La giornalista molestata in diretta ai Mondiali gela il tifoso con la risposta perfetta

Immagine di copertina

Una giornalista sportiva brasiliana è diventata famosa dopo aver risposto in diretta all’uomo che aveva provato a molestarla durante un servizio sulla Coppa del Mondo di calcio in Russia.

Domenica 24 giugno Júlia Guimarães della rete Globo stava facendo un servizio da Ekaterinburg, capoluogo dell’Oblast’ di Sverdlovsk, prima della partita tra il Giappone e Senegal, quando un uomo ha provato a baciarla in diretta.

Non si tratta del primo caso di molestie simili. La scorsa settimana era stata la giornalista colombiana Julieth Gonzalez Theran, del canale spagnolo dell’emittente tedesca Deutsche Welle a essere vittima di abusi.

In quel caso, dopo lo shock iniziale, Gonzalez Theran aveva continuato la diretta come se niente fosse. Solo successivamente aveva raccontato cosa fosse accaduto e aveva chiesto maggiore rispetto per le donne.

Stavolta, la sua collega Júlia Guimarães è stata ancora più reattiva. Dopo essersi scansata, ha sgridato il tifoso con parole molto chiare.

Qui sotto il video:

Mentre l’uomo indietreggiava, Júlia Guimarães ha interrotto il servizio e ha rimproverato l’uomo, che è andato via velocemente.

“Non farlo, non farlo mai più”, ha urlato all’uomo. “Non farlo, non ti permetto di farlo, mai, ok? Questo non è educato, non è giusto”.

“Non fare mai questo a una donna, OK? Rispetto”, ha aggiunto.

Nel video si sente anche l’uomo che urla le sue scuse.

“Difficile trovare le parole”, ha scritto poi la giornalista in un tweet. “Fortunatamente, non l’ho mai sperimentato in Brasile.
Qui è successo due volte. È triste! È vergognoso!”

Su Twitter sono arrivati alla giornalista i complimenti di diversi utenti per la sua reazione.

“Quel tipo è uno s****** totale”, ha scritto il commentatore Paulo Antunes. “Un idiota con la testa di un ragazzino di 13 anni, ma Julia Guimarães è stata molto brava a reagire. È stata ferma e ha dato una lezione allo s*****. Ti sei controllata come le persone grandi. Ti sei guadagnata il mio rispetto”.

“Congratulazioni per come hai gestito la situazione”, scrive invece Letícia Arsenio.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Esteri / Tragedia in Svizzera: investe e uccide il figlio di 14 mesi facendo manovra con il Suv
Esteri / Camion contro parata gay pride in Florida: un morto. "Attacco terroristico alla comunità Lgbt"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Esteri / Tragedia in Svizzera: investe e uccide il figlio di 14 mesi facendo manovra con il Suv
Esteri / Camion contro parata gay pride in Florida: un morto. "Attacco terroristico alla comunità Lgbt"
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l'obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Esteri / Usa, la sfida dei vescovi cattolici: approvato documento per vietare la comunione a Biden
Esteri / Iran, vince al primo turno l'ultraconservatore Ebrahim Raisi
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto