Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

I ribelli di Aleppo lanciano una nuova offensiva per rompere l’assedio

Immagine di copertina

I gruppi che controllano Aleppo est hanno lanciato dei missili contro la base aerea di Nairab in vista della nuova offensiva contro le forze governative che li assediano

I ribelli siriani hanno lanciato diversi colpi d’artiglieria contro la base aerea Nairab di Aleppo venerdì 28 ottobre 2016.

L’attacco è considerato il preludio al lancio di una nuova offensiva volta a rompere l’assedio delle forze governative sui quartieri orientali della città, controllati dai gruppi ribelli.

Zakaria Malahfiji, un ufficiale del gruppo Fastaqim, ha detto che le diverse fazioni parteciperanno a questa nuova offensiva e che il bombardamento della base aerea faceva parte del piano d’azione.

“Oggi cominceremo la battaglia”, ha dichiarato Malahfiji. “Tutti i gruppi ribelli parteciperanno”.

L’Osservatorio siriano per i diritti umani ha reso noto che missili Grad superficie-superficie hanno colpito la base aerea di Nairab, ma anche località nei pressi della base aerea Hmeimim – a Latakia, sulla costa – utilizzata dalle forze russe.

Mosca è scesa in campo al fianco del presidente siriano Bashar al-Assad, sostenuto anche dalla milizia sciita libanese Hezbollah e da altre milizie sciite supportate dall’Iran, oltre un anno fa.

L’intervento russo ha cambiato il corso del conflitto, cominciato ormai più di cinque anni fa, e ha permesso a Damasco di ottenere numerose vittorie sui ribelli.

La città di Aleppo, divisa in due tra quartieri occidentali sotto il controllo governativo e quartieri orientali in mano ai gruppi ribelli, è considerata di rilevanza strategica per gli esiti del conflitto civile.

Nel corso dell’estate le forze fedeli ad Assad sostenute dalle aeronautiche russa e siriana hanno posto l’assedio su Aleppo est.

— Aggiornamento: l’Osservatorio siriano per i diritti umani ha reso noto che i ribelli hanno lanciato centinaia di colpi di mortaio e missili verso i quartieri occidentali di Aleppo uccidendo oltre 15 civili e ferendone un centinaio.

— LEGGI ANCHE: Aleppo est e Aleppo ovest: ecco come vive chi ha deciso di restare

Ti potrebbe interessare
Esteri / Razzi di Hamas verso Gerusalemme, Israele bombarda Gaza: diversi morti
Esteri / Autismo, Elon Musk rivela: “Ho la sindrome di Asperger”
Esteri / “Ho paura ma tornerò a studiare”: il coraggio di Arifa, la studentessa di 17 anni sopravvissuta alla strage di Kabul
Ti potrebbe interessare
Esteri / Razzi di Hamas verso Gerusalemme, Israele bombarda Gaza: diversi morti
Esteri / Autismo, Elon Musk rivela: “Ho la sindrome di Asperger”
Esteri / “Ho paura ma tornerò a studiare”: il coraggio di Arifa, la studentessa di 17 anni sopravvissuta alla strage di Kabul
Esteri / Spagna: folla in strada festeggia la prima notte senza stato di emergenza e coprifuoco | VIDEO
Esteri / Un pavone interrompe Draghi in conferenza stampa: il simpatico siparietto del premier | VIDEO
Esteri / Afghanistan, due esplosioni davanti a una scuola di Kabul: almeno 50 morti e 100 feriti
Esteri / Sadiq Khan è stato rieletto sindaco di Londra
Esteri / Brexit, provano a entrare nel Regno Unito: 30 cittadini italiani ed europei fermati e detenuti
Esteri / Hong Kong, viaggio nella città simbolo del nuovo mondo globale
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti