Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

I ribelli di Aleppo lanciano una nuova offensiva per rompere l’assedio

Immagine di copertina

I gruppi che controllano Aleppo est hanno lanciato dei missili contro la base aerea di Nairab in vista della nuova offensiva contro le forze governative che li assediano

I ribelli siriani hanno lanciato diversi colpi d’artiglieria contro la base aerea Nairab di Aleppo venerdì 28 ottobre 2016.

L’attacco è considerato il preludio al lancio di una nuova offensiva volta a rompere l’assedio delle forze governative sui quartieri orientali della città, controllati dai gruppi ribelli.

Zakaria Malahfiji, un ufficiale del gruppo Fastaqim, ha detto che le diverse fazioni parteciperanno a questa nuova offensiva e che il bombardamento della base aerea faceva parte del piano d’azione.

“Oggi cominceremo la battaglia”, ha dichiarato Malahfiji. “Tutti i gruppi ribelli parteciperanno”.

L’Osservatorio siriano per i diritti umani ha reso noto che missili Grad superficie-superficie hanno colpito la base aerea di Nairab, ma anche località nei pressi della base aerea Hmeimim – a Latakia, sulla costa – utilizzata dalle forze russe.

Mosca è scesa in campo al fianco del presidente siriano Bashar al-Assad, sostenuto anche dalla milizia sciita libanese Hezbollah e da altre milizie sciite supportate dall’Iran, oltre un anno fa.

L’intervento russo ha cambiato il corso del conflitto, cominciato ormai più di cinque anni fa, e ha permesso a Damasco di ottenere numerose vittorie sui ribelli.

La città di Aleppo, divisa in due tra quartieri occidentali sotto il controllo governativo e quartieri orientali in mano ai gruppi ribelli, è considerata di rilevanza strategica per gli esiti del conflitto civile.

Nel corso dell’estate le forze fedeli ad Assad sostenute dalle aeronautiche russa e siriana hanno posto l’assedio su Aleppo est.

— Aggiornamento: l’Osservatorio siriano per i diritti umani ha reso noto che i ribelli hanno lanciato centinaia di colpi di mortaio e missili verso i quartieri occidentali di Aleppo uccidendo oltre 15 civili e ferendone un centinaio.

— LEGGI ANCHE: Aleppo est e Aleppo ovest: ecco come vive chi ha deciso di restare

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gerusalemme, sparatoria nei pressi di una sinagoga: almeno 8 le vittime tra i fedeli
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gerusalemme, sparatoria nei pressi di una sinagoga: almeno 8 le vittime tra i fedeli
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Esteri / Tragedia in Australia, bimba di 5 anni muore soffocata mentre mangia una merendina: la madre prova invano a salvarla
Esteri / Ladro entra in un appartamento ma si ubriaca e sviene: il proprietario lo ritrova sdraiato sul pavimento
Esteri / Mosca: “Biden ha chiave per finire guerra in Ucraina ma non la usa”
Esteri / Regno Unito, 14enne inala gas del deodorante e muore per arresto cardiaco: trovata senza vita in cameretta
Esteri / Madre di 32 anni strangola i figli e poi tenta il suicidio: salvi lei e il bimbo di 7 mesi
Esteri / Denuncia anonima a scuola: “Quella mamma ha OnlyFans”. Tagliata fuori da tutte le attività scolastiche
Esteri / “Donna incinta condannata a morte”: continuano le proteste in Iran