Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Regno Unito, polemica contro Johnson e i tagli al servizio sanitario dopo la foto di un bimbo malato a terra in ospedale

Immagine di copertina

Il leader dei Conservatori, accusato pesantemente dai laburisti, si è scusato con la famiglia di Jack Williment-Barr e ha promesso nuovi fondi a favore della sanità

Regno Unito, polemica su Johnson per foto bambino a terra in ospedale

A pochi giorni dalle delicate elezioni anticipate in Regno Unito di giovedì 12 dicembre 2019, una nuova polemica si abbatte sui Conservatori e in particolare sul premier Boris Johnson: nei giorni scorsi ha fatto il giro del web la foto di un bambino di 4 anni, Jack Williment-Barr, malato e costretto a passare la notte steso a terra nell’ospedale di Leeds perché non c’erano letti liberi.

Durante un’intervista televisiva, però, il premier inglese si è più volte rifiutato di guardare la controversa foto che ritrae il bimbo, colpito da influenza A e tonsillite, rimasto sul pavimento per ben 13 ore coperto solo da un pile e da una coperta, attaccato alla maschera dell’ossigeno.

Davanti all’insistenza del giornalista, Johnson ha prima cercato di difendere l’operato del suo governo (“Stiamo facendo il possibile per migliorare il nostro servizio sanitario nazionale”), poi ha addirittura preso il cellulare su cui c’era la foto e se lo è messo in tasca. Alla fine, però, messo alle strette ha osservato lo scatto: “È una foto terribile e mi scuso con la famiglia e con tutti coloro che hanno avuto esperienze terribili. Ma nel complesso penso che i pazienti abbiano un’esperienza migliore di quella che ha avuto questo povero ragazzo”, ha dichiarato Johnson.

Nella mattina di lunedì 9 dicembre 2019, Johnson ha ancora una volta chiesto scusa alla famiglia, promettendo lo stanziamento di nuovi fondi a favore della sanità e ammettendo che “c’è ancora molto da fare”. Ma nonostante le (tardive) scuse alla famiglia, il Labour Party ha subito colto la palla al balzo per attaccare i Conservatori. In campagna elettorale, del resto, il leader laburista Jeremy Corbyn ha detto chiaramente che, qualora dovesse diventare premier, spingerebbe per l’aumento della spesa sul servizio sanitario.

Per quanto riguarda il piccolo Jack Williment-Barr, alla fine ha ottenuto una stanza. L’ospedale di Leeds ha fatto sapere che sono anni che non si vedevano casi di affollamento all’interno della clinica. Nella scorsa settimana, però, i problemi sono stati molti: tanti pazienti al pronto soccorso hanno dovuto attendere oltre dodici ore per la loro visita, mentre il limite massimo di attesa consentito per legge è di quattro ore.

Leggi anche:
Elezioni in Regno Unito, tutti i candidati e i loro programmi
Il Regno Unito va alle elezioni più spaccato che mai: il bipolarismo britannico è finito
Gli ultimi sondaggi: Johnson in vantaggio, ma non c’è maggioranza
Minacce e sessismo: la difficilissima campagna elettorale delle candidate britanniche
Ti potrebbe interessare
Esteri / Accordo da due miliardi di euro tra Italia e Francia per 700 missili Aster all’Ucraina
Esteri / Gerusalemme, nuovo attentato: 13enne spara e ferisce due persone, civili armati lo fermano | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, Kiev lancia l’allarme: “La Russia prepara una grande offensiva per il 24 febbraio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Accordo da due miliardi di euro tra Italia e Francia per 700 missili Aster all’Ucraina
Esteri / Gerusalemme, nuovo attentato: 13enne spara e ferisce due persone, civili armati lo fermano | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, Kiev lancia l’allarme: “La Russia prepara una grande offensiva per il 24 febbraio”
Esteri / Stati Uniti, giovane afroamericano pestato a morte da 5 agenti: il video shock
Esteri / Gerusalemme, sparatoria nei pressi di una sinagoga: 7 le vittime
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Esteri / Tragedia in Australia, bimba di 5 anni muore soffocata mentre mangia una merendina: la madre prova invano a salvarla
Esteri / Ladro entra in un appartamento ma si ubriaca e sviene: il proprietario lo ritrova sdraiato sul pavimento
Esteri / Mosca: “Biden ha chiave per finire guerra in Ucraina ma non la usa”