Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Quanto tempo bisogna guardare un’opera d’arte per capirla davvero?

Immagine di copertina

Gli studi dicono che il tempo medio di osservazione di chi visita un museo va dai 15 ai 30 secondi. Ma esiste davvero un'equazione che valga per tutti?

Sarebbe bello se gli scienziati potessero stabilire per quanto tempo è necessario guardare un’opera d’arte per coglierne davvero il significato. La verità è che non c’è un’equazione che possa valere per tutti, dato che la questione è soggettiva.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Gli studi hanno mostrato che il tempo medio che una persona impiega davanti ciascun pezzo in esposizione in un museo va dai 15 ai 30 secondi. È abbastanza per rendersi conto di cosa l’immagine rappresenti, ma di solito non basta per fare un’esperienza completa dell’opera d’arte.

È possibile raccogliere qualche dato sui comportamenti abituali dei visitatori dei musei e cercare di capire cosa è necessario fare per godere al meglio delle opere d’arte. James O. Pawelski, del centro di psicologia positiva dell’università della Pennsylvania ha paragonato il modo in cui le persone si muovono tra quadri e sculture e l’atteggiamento che dimostrano di fronte ai libri.

“Quando vai in una biblioteca e cammini tra gli scaffali poi non dici di aver letto centinaia di libri”, ha detto al New York Times lo studioso. La conclusione è quindi che si possono passare ore in un museo senza aver visto praticamente nulla.

Nella sua attività di insegnante Pawelski ha sempre chiesto ai suoi allievi di passare almeno 20 minuti davanti a un quadro in modo da migliorare non solo la comprensione del contenuto artistico dell’opera, ma anche aumentare la capacità meditativa.

“Le persone nel mondo dell’arte di solito sanno quanto potente può essere l’osservazione di un’opera per più di sette secondi”, ha detto Phil Terry che ha fondato lo Slow Art Day, un’iniziativa per invogliare le persone a sostare di più davanti a quadri e sculture nei musei. 

Alcuni musei come il Birmingham Museum of Art hanno aderito all’iniziativa dove alcune domeniche sono dedicate a questo progetto.  

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)