Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La pubblicità della Nivea accusata di razzismo per il suo slogan

Immagine di copertina

La produttrice tedesca di cosmetici Nivea ha prima pubblicato e poi rimosso il post sulla sua pagina ufficiale Facebook rivolta agli utenti del Medio Oriente

“Il bianco è purezza”: recitava così lo slogan della pubblicità scelta dalla casa tedesca per la cosmesi Nivea che ha prima pubblicato e poi rimosso il post sulla sua pagina ufficiale Facebook, nel quale si vedeva una donna di spalle e in basso la frase al centro delle polemiche.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’azienda si è scusata con i propri utenti e ha ritirato il post, tacciato di razzismo, nel quale si sponsorizza un famoso deodorante distribuito sul mercato col nome “black and white”. 

Come racconta la Bbc, il post non è piaciuto ai fan dell’azienda tedesca soprattuto per l’infelice tattica degli esperti di marketing, che hanno deciso di pubblicare la pubblicità incriminata proprio sulla pagina Facebook rivolta al pubblico del Medio Oriente, suscitando così un’ondata di polemiche.

“Siamo profondamente dispiaciuti per chiunque possa essersi sentito offeso dal messaggio della pubblicità”, annuncia un portavoce dell’azienda. “Dopo aver realizzato che il post fosse fuorviante, lo abbiamo immediatamente ritirato”.

“Diversità e pari opportunità sono valori cruciali della Nivea: Il marchio vuole invece proprio incarnare la diversità, la tolleranza e le pari opportunità. Apprezziamo le differenze. La discriminazione diretta o indiretta dev’essere esclusa in tutte le decisioni e in tutti i settori delle nostre attività”, ha concluso il portavoce. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Esteri / Un quiz per scoprire quanto ne sai sull’Hiv (e smontare le false credenze)
Esteri / India, i bambini muoiono per lo smog. Un decesso su dieci sotto i cinque anni è per l’inquinamento
Esteri / Dalla Francia a Israele: le notizie dal mondo di questa settimana