Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:24
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La protesta in bikini delle donne algerine

Immagine di copertina
credit: Twitter

Dandosi appuntamento tramite i social network, centinaia di donne si sono incontrate in spiaggia ad Annaba, in Algeria, indossando il costume per manifestare contro chi le vorrebbe in burkini

Il 14 luglio, centinaia di donne – alcuni testate giornalistiche internazionali affermano si tratti di quasi 3mila – si sono date appuntamento tramite i social network sulla spiaggia turistica di Annaba, in Algeria, indossando il bikini come forma di protesta contro le frange musulmane integraliste che vorrebbero vietarlo.

Vi sono infatti gruppi di uomini che vigilano sulle spiagge algerine per impedire alle donne di mettersi in bikini.

È da alcuni giorni che piccoli gruppi di donne provano a manifestare in modo sparpagliato su diverse spiagge, ma adesso, grazie anche ai social network, il gruppo si è fatto più grande tanto da conquistare anche le pagine dei giornali locali e internazionali.

Per la religione islamica l’unico indumento consentito in spiaggia sono i pantaloni sino alla caviglia, la tunica e un velo sulla testa, ovvero il burkini.

La presenza di uomini nelle spiagge che intimidiscono e minacciano le bagnanti musulmane in costume a coprirsi, o a lasciare la spiaggia, sembra sia diventata ormai un’emergenza in diversi paesi del Maghreb.

Già nel 2014 alcuni “comitati per il pudore” giravano sulle spiagge per garantire il rispetto dei valori islamici in vista della stagione estiva. L’iniziativa era di un gruppo di giovani dei quartieri popolari della capitale Algeri, quali Bab el-Oued, al-Raies Hamidou, al-Hammamat, Baynam e altri ancora, che in collaborazione con alcune moschee e imam locali avevano lanciato la campagna “spiagge islamiche con valori algerini”.

– LEGGI ANCHE: Perché si parla tanto di burkini

Ti potrebbe interessare
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei
Esteri / Ora Bezos vuole la Luna: proposto alla Nasa lo sviluppo di un lander lunare
Ti potrebbe interessare
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei
Esteri / Ora Bezos vuole la Luna: proposto alla Nasa lo sviluppo di un lander lunare
Esteri / Leverkusen, esplosione in un impianto chimico: almeno un morto. Le autorità: "Non uscite e tenete porte e finestre chiuse"
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Esteri / Costretti a vivere tra le macerie: le vite spezzate dei bambini a Raqqa
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo