Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Parlamento europeo, ecco tutti i candidati alla presidenza che domani si sfidano a Strasburgo

Immagine di copertina
Members of the European Parliament take part in a voting session during a plenary session at the European Parliament on September 12, 2018 in Strasbourg, eastern France. (Photo by FREDERICK FLORIN / AFP)

Presidente Parlamento Ue candidati | Chi sono | Nomi

C’era tempo fino a stasera, martedì 2 luglio 2019, alle 22 per presentare i nomi dei candidati al ruolo di presidente del Parlamento Ue. Domani mattina alle 9 iniziano le votazioni, che vedranno, entro la serata, il nome del successore di Antonio Tajani.

A presentare la candidatura possono essere i gruppi parlamentari, che in questa legislatura sono 7 (Ppe, Pse, Renew Europe, Ecr, Id, Verdi e Gue) oppure almeno 38 deputati, che rappresentano un ventesimo dei parlamentari.

Domani mattina, mercoledì 3 luglio, si darà avvio agli scrutini. A gestire le operazioni di voto saranno 8 scrutatori estratti a sorte durante l’avvio della nona legislatura.

Presidente Parlamento Ue candidati | Chi sono

Di seguito, tutti i nomi ufficiali dei candidati al ruolo di Presidente del Parlamento europeo:

  • David Sassoli, candidato degli S&D (Socialdemocratici)
  • Ska Keller, candidata dei Verdi
  • Jan Zahradil, candidato dei Conservatori Ecr
  • Sira Rego, candidata della Sinistra Gue

Presidente Parlamento Ue candidati | Come si elegge il presidente

I candidati ufficializzati nella serata del 2 luglio si sfidano il giorno dopo nell’emiciclo di Strasburgo. Nel primo scrutinio è necessario ottenere la maggioranza assoluta dei voti per essere eletti.

Se nessuno dei candidati riesce a ottenerla, si passa al secondo e al terzo scrutinio. Se dopo tre scrutini nessuno dei candidati è stato eletto, i due più votati accedono a una sorta di ballottaggio. Al quarto scrutinio è sufficiente la maggioranza relativa, viene quindi eletto il deputato che ha ottenuto anche solo un voto più del candidato avversario.

Alla fine di ogni turno di votazione si possono presentare nuovi candidati.

Parlamento europeo: il giorno dell’insediamento della nona legislatura
Parlamento Ue, prima plenaria: il Brexit Party volta le spalle durante l’Inno alla Gioia
Giarrusso (M5s) a TPI: “Siamo nei non iscritti per coerenza. Ma non escludiamo di andare in un altro gruppo”
Bartolo (Pd) a TPI: “Abbiamo depredato l’Africa come fosse un ipermercato, è ora di restituire qualcosa”
Nuovo Parlamento europeo, Calenda a TPI: “Dobbiamo negoziare su Timmermans”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, le autorità russe restituiscono il corpo alla madre
Esteri / Affari armati: ecco tutti i numeri sugli aiuti militari all’Ucraina
Esteri / L’Italia ha firmato un patto di sicurezza con l’Ucraina: ecco cosa prevede
Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, le autorità russe restituiscono il corpo alla madre
Esteri / Affari armati: ecco tutti i numeri sugli aiuti militari all’Ucraina
Esteri / L’Italia ha firmato un patto di sicurezza con l’Ucraina: ecco cosa prevede
Esteri / Meloni a Kiev: “L’Ucraina è casa nostra. La difenderemo” | VIDEO
Esteri / Gaza, Lula non si scusa ma insiste: "Non è una guerra ma un genocidio"
Esteri / G7 a Kiev, Macron “snobba” Meloni: “Impegnato con gli agricoltori”. E convoca un altro vertice a Parigi
Esteri / Germania: famiglie palestinesi denunciano il cancelliere Olaf Scholz per “complicità in genocidio” a Gaza
Esteri / Ucraini in fuga dalle armi: montano le proteste contro la campagna di reclutamento
Esteri / Giorgia Meloni arriva a Kiev: “L’Italia, l’Europa e il G7 al fianco della resistenza ucraina”
Esteri / Ma l’America ha lasciato sola l’Europa in Ucraina