Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Pillole di iodio anti-radiazioni: cosa sono e quando servono le particolari compresse

Immagine di copertina

Pillole di iodio anti-radiazioni: cosa sono e quando servono le particolari compresse

In alcuni paesi europei, non in Italia, è corsa alle pillole di iodio anti-radiazioni. A generare la grande domanda è stata l’invasione russa in Ucraina e i combattimenti intorno alle centrali nucleari di Chernobyl e di Zaporizhzhia, la più grande d’Europa, che oggi – 4 marzo – ha rischiato gravi danneggiamenti. In Belgio, in particolare, la corsa all’accaparramento delle pillole, distribuite gratuitamente nelle farmacie del Paese, è iniziata la scorsa settimana, con consegne che lunedì hanno toccato quota 30mila confezioni al giorno. Ma cosa sono e come funzionano le pillole allo iodio anti-radiazioni? Come spiegato dall’Istituto superiore di sanità, durante un incidente nucleare, lo iodio radioattivo può essere rilasciato contaminando l’ambiente, con conseguente esposizione esterna. L’inalazione di aria contaminata e l’ingestione di cibo e acqua potabile contaminati possono portare all’esposizione interna alle radiazioni e all’assorbimento di iodio radioattivo principalmente da parte della tiroide. Tuttavia, la ghiandola tiroidea, che utilizza lo iodio per produrre ormoni tiroidei, non distingue tra iodio radioattivo e iodio stabile. Per questo, l’assunzione di pillole allo iodio non radioattivo (stabile), prima o all’inizio dell’esposizione allo iodio radioattivo, può impedire l’accumulo di quest’ultimo nella tiroide saturandola con iodio non radioattivo e riducendo così efficacemente l’esposizione interna della tiroide. Nel complesso, nelle persone esposte allo iodio radioattivo, la somministrazione orale di iodio stabile è considerata una strategia appropriata per ridurre il rischio di effetti negativi. Attenzione: le compresse di iodio non vanno assunte preventivamente o di propria iniziativa, ma solo in caso di esposizione allo iodio radioattivo e su indicazione delle autorità o dei medici. Per il momento l’Agenzia federale belga per il controllo nucleare ha rassicurato che “l’attuale situazione in Ucraina non richiede l’uso di compresse di iodio”. Ha ricordato, inoltre, che “le pastiglie di iodio non offrono protezione contro altre sostanze radioattive” dalle quali, in caso di emergenza, è necessario ripararsi e che l’uso delle compresse è raccomandato solo per le persone in determinate fasce d’età.

Effetti collaterali

Marcello Bagnasco, presidente dell’Associazione Italiana della Tiroide (Ait) e specialista in endocrinologia, medicina nucleare e immunologia clinica, in un’intervista a Repubblica, ha spiegato che “se si assumono in autonomia e senza il consiglio del medico compresse di iodio si potrebbe verificare un eccesso di questo elemento che può provocare effetti collaterali come, per esempio, un aumento di incidenza delle patologie autoimmuni”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Ti potrebbe interessare
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Offensiva russa brutale, ci servono altre armi". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”
Esteri / "Ha una protesi": il video che alimenta nuovi dubbi sullo stato di salute di Vladimir Putin