Me

Quello che i ragazzi non dicono

Dalle prime immagini può sembrare un video sulle stranezze dell'adolescenza. Ma in realtà la campagna dell'associazione Childline nasconde un messaggio più profondo

Di TPI
Pubblicato il 11 Mar. 2017 alle 17:16 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 22:39
Immagine di copertina

Dal titolo e dalle prime sequenze, potrebbe sembrare un video ironico sulle cose che un adolescente fa quando chiude la porta della sua camera e rimane da solo.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Ma in realtà questo filmato dell’associazione britannica Childline ha un significato molto più profondo e contiene un invito che nessuno dovrebbe ignorare.

Il video è infatti parte della campagna Tough To Talk, con cui l’associazione mira ad aiutare le persone che soffrono di pensieri sul suicidio. Lo scopo è trasmettere un messaggio importante quanto potente: non sei da solo.

“Se pensi al suicidio può essere difficile parlare agli altri di come ti senti. Ma non sei solo e noi possiamo aiutarti a superare questa situazione”, si legge sul sito della campagna.

Qui sotto il video della campagna Tough To Talk:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**