Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Il patriarca che accusò i gay di aver provocato la pandemia ora è positivo al Covid-19

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 9 Set. 2020 alle 13:15 Aggiornato il 9 Set. 2020 alle 13:54
860
Immagine di copertina

Il patriarca che accusò i gay di causare la pandemia positivo al Covid-19

Il patriarca della chiesa ortodossa ucraina Filaret, che accusò gli omosessuali di essere responsabili della pandemia di Covid-19 è risultato positivo al virus. A dare la notizia la sua chiesa, che in un breve comunicato ha spiegato che “il patriarca onorario, 91 anni” è stato ricoverato in ospedale e che “le sue condizioni sono soddisfacenti”, invitando “i fedeli a pregare per la sua ripresa”. A marzo, Filaret in un discorso pubblico accusò gli omosessuali di aver provocato la pandemia, giunta come punizione divina per via del celebrarsi di nozze gay.

Un’accusa che arrivò dopo che anche il pastore americano Rick Wiles e il rabbino israeliano Mei Mazuz avevano utilizzato la gravissima emergenza sanitaria mondiale per condannare nuovamente gli omosessuali e imputare loro la responsabilità della diffusione del Covid-19. Secondo Filaret inoltre, anche durante la quarantena, i fedeli avevano tutto il diritto a potersi comunicare, dato che la forza di Dio non poteva permettere un contagio.

Leggi anche: 1. Il Patriarca ucraino Filaret: “Il Coronavirus è colpa dei gay e dei matrimoni omosessuali” 2. 2 Passeggero si rifiuta di indossare la mascherina: il poliziotto usa lo spray al peperoncino | VIDEO 3. Covid, professoressa muore in diretta Zoom davanti agli studenti 4. La fabbrica diventata focolaio Covid in Puglia ha ospitato il tour elettorale (senza mascherina) di Fitto e Meloni

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

860
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.