Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Droni, aerei senza pilota e bombardieri: l’enorme sfilata per i 70 anni della Repubblica Popolare Cinese

Immagine di copertina

15mila soldati, più di 500 mezzi militari, armamenti e 160 aerei: le foto della parata sono impressionanti

Per l’anniversario della Repubblica Popolare, in Cina è andata in scena un’enorme parata: armi innovative, mezzi militari e 15mila soldati

Pechino, Piazza Tienammen: 70 colpi di cannone per festeggiare i 70 anni di regime comunista in Cina danno inizio alla più spettacolare parata militare cinese di sempre.

15 mila soldati dell’esercito di liberazione popolare cinese in marcia, 580 mezzi militari e 160 aerei: “Non c’è forza che possa scuotere le fondamenta di questa grande nazione”, ha detto il presidente Xi Jinping, vestito secondo lo stile Maoista, parlando dalla stessa posizione da dove Mao Zedong fece il suo discorso nel 1949. “Nessuna forza può fermare il popolo e la nazione cinese dal continuare nei propri progressi”.

armi parata cina
Un’immagine della parata per i 70 anni della Repubblica Popolare cinese

Una repubblica popolare che dà sfoggio della sua forza in un momento in cui a Hong Kong, ma anche a Macao e a Taiwan, sono in corso le proteste contro la Cina. La parata è stata l’occasione per mostrare il proprio arsenale militare, arricchito da armi altamente tecnologiche.

Droni da ricognizione che possono operare nelle condizioni più disparate faranno parte dell’equipaggiamento in dotazione dell’esercito di Liberazione. I droni, secondo l’ufficiale Dang Dongxing, andranno a costituire la nuova falange di combattimento, la soluzione per la guerra del futuro.
Tra questi, sono stati presentati anche i droni GJ-2 e il GJ-11, i due modelli di ricognizione e attacco e un drone completamente nero che non necessita di pilota.
A dare prova della potenza tecnologica cinese, nella parata militare per i 70 anni della Repubblica Popolare, anche aerei ed elicotteri in grado di volare senza pilota: una nuova frontiera per gli scontri in alta quota, ma anche per le battaglie sott’acqua, dal momento che sono stati presentati sottomarini che non necessitano di guida.
Per citare il cult dell’arte bellica Sun Tzu, non si fa fatica a credere che, per i cinesi: “La guerra è di somma importanza per lo Stato: è sul campo di battaglia che si decide la vita o la morte delle nazioni, ed è lì che se ne traccia la via della sopravvivenza o della distruzione. Dunque è indispensabile studiarla a fondo”. 
Ti potrebbe interessare
Esteri / Terremoto in Turchia: la scossa potente come 130 bombe atomiche, oltre 4.300 i morti
Esteri / Terremoto Turchia, ritrovato sotto le macerie il calciatore Christian Atsu. Media inglesi: “Sta bene”
Esteri / Bimbo di 6 anni ordina mille dollari di cibo con lo smartphone del padre: “Non so se ridere o arrabbiarmi”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Terremoto in Turchia: la scossa potente come 130 bombe atomiche, oltre 4.300 i morti
Esteri / Terremoto Turchia, ritrovato sotto le macerie il calciatore Christian Atsu. Media inglesi: “Sta bene”
Esteri / Bimbo di 6 anni ordina mille dollari di cibo con lo smartphone del padre: “Non so se ridere o arrabbiarmi”
Esteri / “Peccato, avrebbe potuto vincere”: l’ironia della portavoce russa sull’assenza di Zelensky in video a Sanremo
Esteri / I quoll rischiano l’estinzione: non dormono per fare più sesso
Esteri / Tragedia in Francia: morti 7 bambini e la loro madre in un incendio. Grave il padre
Esteri / Terremoto: colpita anche Aleppo, già martoriata dalla guerra civile | VIDEO
Esteri / Terremoto in Turchia, le immagini della devastazione | VIDEO
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”